Cura del diabete

29 gennaio 2007

Cura del diabete




26 gennaio 2007

Cura del diabete

Non so se l'argomento prescelto è quello giusto in ogni caso sottopongo il mio problema. Mia nonna che ha 83 anni da tantissimi anni ormai soffre di diabete ed è seguita da un centro specializzato della mia città ( Modena ). Ha sempre " curato " la malattia con delle sole pastiglie mezzogiorno e sera ( attualmente usa il suguan ). In quest'ultimo mese però, provandosi il diabete ogni giorno ( abbiamo a casa l'apparecchio per provarlo ) ha notato che il valore è sempre molto alto già dalla mattina ( oltre i 250 ) ed ovviamente anche alla sera. Il medico del centro le ha prescritto punture di insulina Humulin R ( 10 u ) al mezzogiorno ½ ora prima del pasto ( nel caso il valore del diabete sia sopra i 250 anche 12 tacchette, sotto i 100 8 tacchette ). Da alcuni giorni stiamo provando costantemente il valore del diabete con questa cura e abbiamo notato che : al mattino a digiuno il valore è normale ( intorno ai 100 ) al mattino tardi verso le 11:30 il valore è già alto ( intorno ai 250 ) e facciamo l’insulina verso sera ( 18:30 circa ) il valore è ancora alto ( intorno e anche oltre i 250 ) Ho chiesto al medico del centro antidiabetico il quale ha suggerito di iniettare anche 7/8 u di insulina la mattina presto a digiuno mentre un altro specialista contattato ha consigliato di prendere 10 u a mezzogiorno e 4 u la sera ( sempre prima dei pasti ) Lo so che bisogna solo cercare di trovare l’equilibrio giusto ma mi chiedo come possiamo fare noi da casa se i suggerimenti dati sono sempre dei più svariati ?? Voi che cosa mi consiglia di fare ? grazie mille.

Risposta del 29 gennaio 2007

Risposta a cura di:
Dott. RAFFAELE CANALI


I dati riportati dimostrano una iperglicemia post-prandiale, anche se i primi presentavano marcata iperglicemia a digiuno. Ora si possono tentare almeno 2 soluzioni.
1. Somministrazione di analoghi rapidi prima dei 3 pasti(es. 3+10+4)questo per mantenere la glicemia dopo i pasti inf. a200
2. Somministrazione di insulina glargine prima di cena (inizialmente 5-6 u)sino a ottenere una glicemia a digiuno tra 100-130, e correggere evntuali picchi con analogo prima dei pasti precedenti i valori anomali.
Resta comunque il fatto che occorrono frequenti determinazioni delle glicemie a digiuno, 2 ore dopo pranzo e 2ore dopo cena, per valutare i dosaggi idonei.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa