Deficit erezione in dialisi

09 settembre 2014

Deficit erezione in dialisi




11 ottobre 2012

Deficit erezione in dialisi

ho 49 anni e sono i n dialisi. . Prima della dialisi assumevo pasticche per il deficit erettile tipo. . Cilais e levitra( e tutto andava bene). . Avevo chiesto al nefrologo se potevo continuare a prendere questi farmaci. e mi ha risposto di si che non ci sarebbero stati interazioni con i farmaci e con la dialisi. . . Ma dopo l'assunzione dei farmaci per il DE questi non hanno sortito nessuno effetto, per cui mi sono rivolto ad un andrologo che mi ha prescritto della analisi per veder il livello del testosterone e la quantita' libera. . Il testoeterne e' di 2, 87 e quello libero supera il 64. . E mi ha detto di provere con 10 mg di levitra ma anche questo prova e' fallita. . . Sono disperato non si riesce a trovare una soluzione. . Potreste indicarmi qualcosa?

Risposta del 09 settembre 2014

Risposta a cura di:
Dott. NICOLA GIOTTA


La Disfunzione erettine nel soggetto in dialisi dipende da vari fattori tra cui ricordo i farmaci antipertensivi, l'aumento nel sangue della prolattina (anche causa di ginecomastia nell'uomo), oltre che a fattori quali le calcificazioni vascolari, che vanno ad aggiungersi ad eventuali altri disturbi quali il diabete, neuropatie, anemia.
E' necessaria la valutazione di un urologo esperto di disfunzione erettile, che oltre a valutare la possibilità di usare farmaci specifici potrà consigliare esami ematochimici e strumentali specifici in relazione al reperto dell'obiettività prostatica.

Dott. Nicola Giotta
Medico Ospedaliero
Specialista in Nefrologia
Asti (AT)

Ultime risposte di Rene e vie urinarie

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa