Dermatite o psoriasi

22 marzo 2022

Dermatite o psoriasi


Tags:


18 marzo 2022

Dermatite o psoriasi

Nonostante visite dal dermatologo non ho ancora capito di cosa si tratta. Ho seguito alla lettera le cure che mi hanno dato ma solo all'inizio provo beneficio ma poi il problema ritorna. Il problema è questo, solo al cuoio capelluto precisamente dietro la testa e non sopra ho un fastidio di prurito e anche di dolore quando mi tocco. Si formano scorzicine bianche. Spesse volte grattandomi mi faccio uscire il sangue. Cosa potrebbe essere? La psoriasi crea scorzicine bianche o rosse? Non riesco ancora a risolvere questo problema molto fastidioso. Grazie

Risposta del 22 marzo 2022

Risposta a cura di:
Dott.ssa DANIELA PELOTTI


Si sostiene che tutti i problemi del corpo sono segnali di allerta e che occorre eliminare la causa. Poichè siamo ciò che mangiamo tutto parte dal nostro intestino! Molti studi recenti hanno evidenziato l’esistenza di un legame importante fra le disbiosi intestinali o colon irritabile e lo sviluppo di malattie dermatologiche.
Quindi quando c’è una disbiosi intestinale, ovvero l’alterata composizione qualitativa e/o quantitativa dei batteri intestinali- o meglio del microbiota, si creano nell’intestino le condizioni che possono compromettere l’integrità delle pareti intestinali, lasciando le porte aperte nel torrente circolatorio a derivati alimentari nocivi, a microbi patogeni, a fattori pro-infiammatori e/o potenzialmente tossici, che possono raggiungere successivamente, attraverso i vasi sanguigni, il tessuto cutaneo.
L’intestino è il primo ad infiammarsi e così non è più in grado di assorbire adeguatamente i nutrienti, provocando carenze nutrizionali, poi le sue pareti, che diventano permeabili, rilasciano le sostanze nocive nel torrente circolatorio e l’infiammazione diventa sistemica, arrivando nei diversi distretti del nostro organismo, fino alla cute, dove viene compromessa l’integrità e la funzione della protezione della barriera epidermica per la diminuzione di peptidi antimicrobici prodotti dalla pelle e si ha un aumento della gravità dell’infezione e infiammazione della stessa. La salute del nostro corpo parte dall’intestino!
Le diete prive di glutine, originariamente destinate alle persone con malattia celiaca o alla sensibilità al glutine, hanno avuto grande diffusione negli ultimi anni. Gli studi epidemiologici e clinici suggeriscono che esiste un’associazione tra psoriasi, colon irritabile e celiachia o sensibilità ai cibi con glutine. Inoltre esistono prove preliminari che suggeriscono che una dieta chetogenica, cioè proteica, priva di glutine, cibi trasformati, zuccheri, latticini possa essere di beneficio per alcuni pazienti affetti da psoriasi o problemi di infiammazione della cute.

Dott. Ssa Daniela Pelotti
Specialista attività privata
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Molinella (BO)


Ultime risposte di Pelle

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio



...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Pelle infiammata: dalla prevenzione alla diagnosi
Pelle
14 giugno 2024
Notizie e aggiornamenti
Pelle infiammata: dalla prevenzione alla diagnosi
Convivere con la vitiligine
Pelle
06 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Convivere con la vitiligine
Fitoretinoli: sostituti vegetali del Retinolo
Pelle
27 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Fitoretinoli: sostituti vegetali del Retinolo
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa