Emiparesi sx congenita

28 novembre 2013

Emiparesi sx congenita




27 luglio 2013

Emiparesi sx congenita

Sono la mamma di Roberta, una ragazza di 16 anni, con emiparesi sx dalla nascita. Riconosciuta verso i 6 mesi ha svolto fisioterapia, nuoto e condotto una buona integrazione sociale. Verso i 9 anni si è " accorta " di essere diversa (noi non abbiamo dato mai molta importanza al problema. . . ) e ha avuto seri problemi di Anoressia (è stata seguita dal Centro disturbi del comportamento alimentare di Bologna prof. Franzoni) Dopo alcuni anni di apparente tranquillità l'anno scorso è ricaduta. Ne stiamo uscendo anche questa volta: è seguita da una psicologa. Si è chiusa in se stessa, esce poco riferendo una notevole difficoltà nella deambulazione. Lei mi dice di continuo che perde l'equilibrio se non ha l'appoggio di qualcuno e che non riesce più ad attraversare la piazza del paese (noi viviamo in un piccolo paese tra Bologna e Firenze: Castiglione dei Pepoli) perchè le vengono le vertigini e si irrigidisce la gamba a tal punto che non riesce più a camminare. Posto il problema al neuropsichiatra le ha somministrato un farmaco miorilassante. Le sono venute tante paure: paura di andare a una festa, di entrare in un palazzetto dello sport. . . E'sempre arrabbiata con me perchè non le risolvo questo disagio che lei ha. Aggiungiamo anche le crisi adolescenziali che manifesta. . . Le chiedo quanto il problema è psicologico e quanto è fisiologico. Nessuno mi dà una risposta chiara. Inoltre come posso aiutarla !. Grazie

Risposta del 28 novembre 2013

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


segua il parere del centro di salute mentale / CSM.

Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa