Epatite c

26 febbraio 2005

Epatite c




21 febbraio 2005

Epatite c

Buonasera, le chiedo un consulto a seguito la malattia di mia madre, di eta' anni sessantadue, affetta di Epatite C correlata, da oltre vent'anni. L'ultima ecografia e' stata fatta circa sei mesi fa' dove non si evidenziava nulla di anomalo se non il fegato ingrossato di circa tre dita dismogeneo e di tessuto fibbroso. Negli ultimi giorni ha ritirato gli esami del sangue tra cui vi erano alcuni marketing tumorali, il cui valore e' uscito molto elevato (Alfa -Fetoproteina 44, 5- Antigene Polipeptidico 1750, 0 - Antigene C - Arboidratico 66, 00) Transaminasi 240, Piastrine 77000. L'ultima diagnosi del suo medico curante dice Epatite C correlata con alti valori di antigeni tumorali. A questo punto chiedo un vostro parere perche' sono molto preoccupata. E' Epatite ? o le cose sono peggiorate fino ad arrivare ad un tumore?
Il quadro clinico si presenta cosi' gia' da alcuni anni, tranne che per i due Marketing che ultimamente sono aumentati di parecchio.
N. B. E' gia' in cura presso uno specialista, mi farebbe piacere avere anche un suo parere, si ringrazia anticipatamente.

Risposta del 24 febbraio 2005

Risposta a cura di:
Dott. ROCCO ILLIBATO


Sarebbe utile effettuare una biopsia epatica per sciogliere eventuali dubbi.

Dott. Rocco Illibato
Continuità Assistenziale
ARIANO IRPINO (AV)

Risposta del 26 febbraio 2005

Risposta a cura di:
Dott. LUIGI PANCIONE


Le piastrine sono molto basse e questo potrebbe essere un segno di iniziale Cirrosi da confermare, come le è stato già risposta da un collega a una biopsia epatica. Oltre all'ecografia, al fine di escludere la coesistenza di una neoplasia, sarebbe utile effettuare una TC spirale del fegato con contrasto (ancor meglio se TC multibanco) e una eventuale Risonanza Magnetica.

Dott. Luigi Pancione
Medico Ospedaliero

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa