Esame dello sperma

06 maggio 2006

Esame dello sperma




03 maggio 2006

Esame dello sperma

Salve, ho 37 anni e ho riscontrato da un pò di tempo di avere fastidio nella zona testicolare, specie lato sinistro. Il mio medico, visitandomi, ha riscontrato di avere un varicocele. Sono stato sottoposto, al momento, ad un esame ecografico, e all'esame dello sperma. Dall'esame ecografico, risulta tutto nella normalità tranne nel fatto che il testicolo sinistro ha una "discreta ectasia venosa del plesso pampiniforme". I risultati dello sperma invece: Quantità: cc 2. 1 consistenza: semifliuda colore biancogrigio odore: s. G. Numero degli speratozoi per cm cubici: 40. 000. 000 Mobilità dopo mezz'ora in percentuale: 70 Mobilità dopo 2 ore in percentuale: 50 Mobilità dopo 8 ore in percentuale: 30 Forme normali in percentuale: 80 forme immature in percentuale: 28 forme teratologiche in percentuale : 13 Emazie e leucociti: molte Ph: basico Viscosità: normale Da questi risultati, avro dei problemi futuri? Risolvendo il varicocele, risolve l'eventuale problema? Ci sono eventuali rimendi?

Risposta del 06 maggio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIOVANNI BERETTA


Le consiglio di ripetere l'esame del liquido seminale presso un Centro che segue le indicazioni date dall'OMS e, se non ancora fatto, esegua un ecocolordoppler delle vene spermatiche, esame che permette di meglio definire il tipo di varicocele e il suo grado. Con questi esami consulti un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Salute maschile


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube