Febbricola persistente

20 marzo 2006

Febbricola persistente




17 marzo 2006

Febbricola persistente

Ho febbricola persistente da circa due anni. Nel luglio 2004 mi hanno diagnosticato mononucleosi e citomegalovirus(igg 357) già in fase calante e dopo una visita otorinolaringoiatrica residui tonsillari alla lingua di cui ho seguito una cura con immunotrofina. Ho aspettato qualche mese ma i sintomi di stanchezza, astenia e febbricola continuavamo, ho ripetuto dicembre 2005 il citomegalovirus igg 132, 50 e altre analisi (toxoplasmosi, hiv) tutti negativi solo una lieve alterazione della ves (indice katz 12). Continuo cmq ad avere i suddetti sintomi cosa potrebbe essere? Ringrazio anticipatamente 27 anni

Risposta del 20 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Purtroppo questi due virus vengono molto sottovalutati, per cui non si intrapredono terapie adeguate per portarli via. Il fatto di aver prodotto anticorpi anti, non vuol dire che i virus sono scomparsi dal nostro organismo. Come bine descritto ampiamente in letteratura, questi due virus danno origine a malattie impegnative. Per sua fortuna, il sistema ancora cerca di combatterli, l'immunotrofina con la sua composizione (Aqua Distillata, Fruttosio, Sodio Benzoato, Arginina, Metileparaossibenzoato, Vitamina B5 (Calcio Pantotenato), Vitamina B6, Vitamina B12, Potassio Ioduro, Glucano, Aroma Ananas, Aroma Limone), non stimola certamente il sistema immunitario. Basterebbe mangiare più frutta e verdure fresche per avere un effetto migliore. Basta somministare il genoma dei due virus, controllare con esami strumentali la loro progressione, per stimolare il sistema immunitario a portrli via. Questo ha una applicazione pretica, se fatto inizialmente e precocemente, non solo si portano via, ma si insegna al sistema immunitario a combatterli meglio, la prossima volta che entrano
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube