Fistola perianale

11 luglio 2008

Fistola perianale




08 luglio 2008

Fistola perianale

Ho 20 anni, un mese fa mi si è formato un ascesso perianale e ho subito l'intervento in anestesia locale. Tre giorni fa si è ripresentato, con rottura spontanea. La visita del medico ha portato alla diagnosi di fistola perianale, l'intervento è fissato per settembre. Mi ha avvertita che fino ad allora si ripresenteranno gli ascessi. La collocazione di questi prende tutto lo spazio compreso tra l'ano e la vagina. La mia domanda è. . . in questi mesi potrò avere una vita sessuale attiva o è meglio evitare che il liquido seminale/vaginale entri in contatto con il taglio (pure se dopo qualche giorno dagli ascessi appare chiuso)?

Risposta del 11 luglio 2008

Risposta a cura di:
Dott. ANDREA FAVARA


In lnea di massima non ci sono limitazioni, porche' non provi troppo fastidio o dolore. Auguri!

Dott. Andrea Favara
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia apparato digerente
Specialista in Chirurgia generale
CANTU' (CO)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube