Globuli bianchi bassi

05 marzo 2007

Globuli bianchi bassi




01 marzo 2007

Globuli bianchi bassi

MIO PAPA' HA 68 ANNI, HA UN TUOMORE ALLA PROSTATA E UNO ALLA VESCICA GIA' SOTTO CONTROLLO E PER ORA STAZIONARI, LI HANNO APPENA RISCONTRATO UN TUMORE AI POLMONI (NODULI SPARSI IN ENTRANBE LE PARTI) CON PRESENZA DI LINFONODI INGROSSATI. MA NON POSSONO FARE LA CHEMI PER I GLOBULI BIANCHE (LINFOCITI) TROPPO BASSI. ESAMI ISTOLOGICO DEL MIDOLLO NEGATIVO, LI PRODUCE SANI MA POI SPARISCONO E NON E' DETERMITO DAL TUMORE DICONO I MEDICI. DOPO UN MESE DI OSPEDALE PER PANCREATITE PESA 49 KG.

Risposta del 05 marzo 2007

Risposta a cura di:
Dott. VINCENZO MARTUCCI


Attenzione! Esame istologico negativo significa solo che non si osservano cellule tumorali, non che i globuli bianchi, per quanto sani, siano anche in numero sufficiente. Quello che interesserebbe, in questo caso, è, invece, proprio la "cellularità" midollare, ossia quante cellule si riscontrano numericamente. I tumori alla prostata e alla vescica che ci riferisce tenuti "già sotto controllo" significa che sono stati in precedenza trattati con terapia citostatica (cioè terapia che ha la funzione di fermare la crescita cellulare)? Già questo potrebbe dare una spiegazione ai globuli bianche bassi. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)

Ultime risposte di Malattie infettive




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa