Gravidanza o no?

18 ottobre 2018

Gravidanza o no?




25 agosto 2018

Gravidanza o no?

Sarò breve e dettagliata. ,
Giorno 8 ciclo ( 6 giorni in anticipo ) solitamente ho un ciclo di 27/28 giorni. Sempre un giorno prima difficilmente un giorno dopo.
Giorno 16 agosto per 04:00 circa rapporto completo. ( avevamo il preservativo ma a rapporto concluso abbiamo notato che si era bucato quindi fuoriusciva liquido )
Giorno 17 macchie marroni, pipì più scura. Siccome ero fuori dall Italia ho praticamente cercato farmacia ed ospedali ma dov'ero cioè Malta. . . . è praticamente illegale utilizzare la pillola del giorno dopo e quindi non esiste farmacia che venda tale compressa e in ospedale non la rilasciano. Quindi ho dovuto praticamente aspettare che atterrassi in Italia.
Giorno 19. . . . ore 17:00. . . Dopo circa 85 ore ho assunto pillola dei 5 giorni dopo.
Per 5 giorni ho avuto stati leggeri febbrili e raffreddore forte, capogiri e stato di stanchezza.
Oggi giorno 25 agosto niente febbre, niente raffreddore, nessun capogiro, solamente dolori al basso ventre tipo dolori mestruali, leggere perdite bianche trasparenti, pipì limpida come se stessi in ovulazione.
Consiglio: quanto aspetto per il test? La pillola dei 5 giorni ha potuto fare effetto dopo ore dal rapporto?

Risposta del 18 ottobre 2018

Risposta a cura di:
Dott.ssa PATRIZIA GIORGINI


Gentile Signora,
Sul piano puramente medico, il test di gravidanza può farlo subito poiché tra il 16 e il 19, un eventuale impianto avrebbe potuto provocare un rialzo delle b-hcg molto ridotto e quindi dovrebbero essersi già negativizzate, se la pillola ha funzionato.

Sul piano psicologico, non le consiglio di ripetere l’esperienza di una IVG.
Lei é giovane, queste scelte rischiano di far sentire il loro peso nel tempo. Ne parli col suo partner e rifletta a metodi diversi, se non volete concepire un bambino adesso.
La sessualità inoltre sganciata dalla completa fiducia nel partner, fiducia che il partner sia affidabile e che stiamo costruendo un rapporto sicuro, risulta spesso meno appagante di una sessualità responsabile all’interno di un contesto relazionale sdeguato.
Cordiali saluti.

Dott. Ssa Patrizia Giorgini
Specialista attività privata

Ultime risposte di Sessualità

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Sesso in gravidanza: come e quando
18 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Sesso in gravidanza: come e quando
AIDS e infezione da HIV
02 maggio 2019
Patologie mediche
AIDS e infezione da HIV
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube