Informazioni  cardiache

13 aprile 2006

Informazioni cardiache




10 aprile 2006

Informazioni cardiache

buongiorno ho avuto due distinti episodi di tachicardia tre anni fa e due anni fa mi sono durati circa un giorno ogni volta e mi sono scomparsi spontaneamente li ho avuti entrabi in estate di giorno ma non in condizioni di sforzo; a distanza dell'ultimo episodio ho fatto un holter da cui non si è evidenziato nulla di particolare se non delle piccolissime pause notturne ed un lieve aumento del battito in prima mattina che per0' non mi aveva dato sintomi come invece i due episodi precedenti che mi provocavano un leggero affanno;vorrei sapere se devo fare controlli periodici e quali non svolgo ativita' pesanti ne ho malattie pericilose le ultime analisi del sangue sono regolari grazie

Risposta del 13 aprile 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Come sempre, oltre a tutti gli esami, vanno eseguiti quelli per rilevare alterazioni della ghiandola tiroidea.
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
Anticorpi antinucleo (ANA e frazioni (ENA, Sm, RNP)
Calcitonina
Prolattina (possibilmente al 21°giorno mestruale)
Inoltre una alimentazione errata a cena può causare lievi condizioni di ipoglicemia, che potrebbero coincidere con quello rilevato con l’holter, pertanto va calcolata la elaborazione diagnostica nutrizionale e il risultato metabolico finale, che indicano, in base ai cibi assunti, dove può essere l’errore metabolico.
Saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa