Insonnia, risvegli precoci

31 gennaio 2016

Insonnia, risvegli precoci




27 gennaio 2016

Insonnia, risvegli precoci

Innanzi tutto devo ringraziare la dott. Ssa Maria Letizia Primo per il prezioso consiglio che seguo dalla scorsa primavera con esito positivo (Rivotril 4/5 gocce la sera per sonno continuo di 5/6 ore). Poi sono passato a 6/8 gocce xchè la durata del sonno è diminuita, senza però risultati apprezzabili. Da 2 sere prendo 5 gocce di Rivotril prima di andare a letto e 6 gocce di Minias al risveglio e continuo a dormire x un altro po'. Non male, anzi direi che l'associazione, se non comporta problemi di altro genere, sembra funzionare. Devo prendere la sera un farmaco x ipertensione (Atover 20/10 per evitare possibili svenimenti prendendolo al mattino) che può causare insonnia. Soffrendo già di questo, posso assumere i farmaci citati in associazione, magari distanziando di un po' di tempo (1/2 ora) l'assunzione? Ringrazio anticipatamente per qualsiasi consiglio o indicazione utile. Un complimento particolare alla dott. Ssa Primo per essere riuscita ad aiutarmi riuscendo a trovare un rimedio che neanche specialisti del sonno sono stati in grado di affrontare adeguatamente. Vedi farmaci già citati in precedente comunicazione.

Risposta del 31 gennaio 2016

Risposta a cura di:
Dott. MARCO PAOLEMILI


Non ci sono controindicazioni all'assunzione dei farmaci che ha citato in associazione. Tuttavia capisco che continua ad avere problemi con il sonno e che forse dovrebbe rivedere dosaggio o farmaci con uno specialista.

Dott. Marco Paolemili
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Ricercatore
Psicoterapia
Specialista in Psichiatria
Roma (RM)

Ultime risposte di Mente e cervello




Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube