Ipertransaminasemia

22 ottobre 2013

Ipertransaminasemia


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


20 ottobre 2013

Ipertransaminasemia

salve dott. le scrivo, come da lei richiesto tutti gli esami fuori range.
maggio 2011 ricovero per colecistectomia, l'unico valore fuori norma era la fosfatasi alcalina 250. due gg dopo l'intervento i miei valori erano: got 56 (max 31), gpt 78 (max34), ggt 79 (max 38). dopo l'intervento, nonostante io abbia continuato a soffrire di coliche molto forti e ricorrenti, non ho pensato a ripetere le analisi. quindi dopo un anno (maggio 2012) di forti dolori e sensazioni di peso al lato dx decido di fare le analisi e da qui il mio calvario : gpt 201 (max65) ferritina 141. 50 (max 104) ripeto le analisi per sicurezza dopo 2 gg: got 57 (max 37) gpt 160 (max65) ggt 376 (max85). giugno 2012 got 304, gpt 371, ggt 684 ferritina 271. 9. marcatori eptite tutti negativi.
luglio 2012: colesterolo 113 (130-220), got 152, gpt 152, ggt 407, ferritina 178. faccio rmn: le vie biliari intra-epatiche non sono dilatate. Di calibro normale risulta pure la vbp che si segue sino al suo tratto pre-terminale, per quanto è consentito esprimere, il suo contenuto luminale è omogeneo in particolare non si rilevano figure con fondamento riferibili a formazioni litiasiche. non concomitano segni di ectasia delwirsung nè di diversione di fluidi in corrispondenza dei piani peri-pancreatici.
eco addome : fegato di volume regolare, ad ecostruttura tendenzialmente steatosica, senza evidenza di alterazioni a carattere focale nel suo contesto. assenza di ascite. vene sovraepatiche regolari per calibro, decorso e cinesi. vena porta pervia con decorso e calibro regolare. non apprezzabili dilatazioni a carico delle vie biliari intra ed extra epatiche. colecisti ablata. pancreas e milza di dimensioni e ecostruttura regolare senza evidenti alterazioni focali ecorilevabili nel loro contesto. reni normoconformati, in sede, a profili regolari, senza apprezzabili alterazioni corticali a carattere espansivo nel loro contesto. non dilatazioni e/o dislocazioni calico-pieliche nè evidenza di calcoli ostruenti bilateralmente. continua. . . dicembre 2012 : got 115 gpt 233, ggt 470, sideremia 259 ferritina 115. 3
gennaio 2013 :got 38 gpt 146, ggt 374, ab antimuscolo liscio pos 1:20 fino a 1:20 hcv rna qualitativo :neg
ab citomegalovirus igg 5. 0 ab citomegalovirus igm : neg
cd3+ / cd16 cd56+ ( t- lgl) : 1
febbraio 2013 : got 43 gpt 166, ggt 445 hbcab : neg
hbv dna pcr : neg
poi : got 261 gpt 516 ggt 743, ldh 539 sideremia 205 e dopo 2 gg : got 32 gpt 191 ggt 466
marzo rmn (colangio rm ) :
fegato : regolare per morfologia ed intensità di segnale, non evidenti lesioni focali
vie biliari intra ed extra epatiche non dilatate, senza evidenza di difetti di riempimento endoluminali.
colecisti: nno visualizzata per pregressa axeresi.
pancreas: regolare per morfologia ed intensità di segnale.
normale il calibro del dotto di wirsung
maggio 2013: got 34, gpt 65, ggt 150
giugno 2013 : got 129, gpt 133, ggt 171
luglio 2013: got 86, gpt 106, ggt 255
ottobre 2013 : got 59, gpt 120, ggt 298.
questa la mia storia. che devo fare? grazie a chi mi risponderà. . .

Risposta del 22 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Questa è la sua storia che riguarda il laboratorio ( e l'esame delle urine ? ), ma manca una parte essenziale : quella clinica, la descrizione dei sintomi, senza la quale non è possibile fare alcuna diagnosi : anche il termine " colica" non dice nulla, se non è descritto nei particolari. Esiste prurito ? Sembra, comunque, che si tratti o di una epatite da agenti che non sono il virus A, nè il B, nè il C ( esistono epatiti da virus E, F, la cosa andrebbe approfondita ), oppure di una forma che chiamiamo colestasi intraepatica, come, per es. , la colangite cronica non suppurativa. Anche questa ipotesi andrebbe approfondita, con il completamento degli esami ( soprattutto gli anticorpi anti-mitocondrio AMA ) ed eventualmente con una biopsia epatica, esame che può essere eseguito anche in regime di day-hospital.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Fegato sotto attacco virale
02 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Fegato sotto attacco virale
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
27 luglio 2020
Quiz e test della salute
Qual è il tuo rapporto con le bevande alcoliche?
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa