Linfonodi ingrossati

15 aprile 2008

Linfonodi ingrossati




13 aprile 2008

Linfonodi ingrossati

dal mese di gennaio ho iniziato ad avere un ingrossamento dei linfonodi ascellari con notevole dolore e subito dopo la comparsa di alcuni linfonodi al collo. Sono andato da una ematologo che visitandomi dopo circa un mese ni ha rassicurato sostenendoche si trattava solodi un processo flogistico non preoccupante. Il problema è che dopo ormai quasi 2 mesi i linfonodi al collo ci sono ancora, quelli ascellari sono diminuiti di dimensioni ma mi sono comparsi linfonodi inguinali di notevoli dimensioni e dolorosi. Che esami posso fare?sono abbastanza preoccupato. Per adesso faro' delle analisi prescritte dall'ematologo e cioè emocromocitometrico, toxotest, paul bunnel, ebv e anticorpi antibartonella. Mi consigliate un eco, di tornare dall'ematologo dato che i sintomi non sono passati?grazie

Risposta del 15 aprile 2008

Risposta a cura di:
Prof. CARLO GHEZZI


opportuna una biosia di un linfonodo, che aiuterebbe a chiarire la diagnosi

Prof. Carlo Ghezzi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Ortopedia e traumatologia
MILANO (MI)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:


Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa