Malassorbimento intestinale?

25 luglio 2017

Malassorbimento intestinale?




21 luglio 2017

Malassorbimento intestinale?

Mi rivolgo al dottor Alberto Tittobello che ha gentilmente risposto al mio precedente quesito.
Volevo dirle che la dieta che seguo è orientata ad assumere cibi che non siano troppo elaborati e comprende carne bianca, rossa (1 volta a settimana), carne, uova, latticini (tranne il latte al quale credo di essere stata da sempre non molto tollerante e che ho quindi da qualche mese eliminato), frutta, verdure e ortaggi, questi ultimi due sempre cotti, perché li avverto maggiormente digeribili.
Assumo anche un integratore di fibre (thdfibraid) una volta al giorno per pregressi problemi di feci voluminose che mi hanno causato una ragade, ormai cronica e quindi anche asintomatica, e l'infiammazione delle emorroidi al momento rientrata.
Da qualche mese a questa parte noto, quotidianamente, di espellere delle feci all'interno delle quali siano chiaramente visibili pezzi di cibo non digerito (non solo scorie come bucce o semi). Ho fatto delle analisi di routine dalle quali è risultato tutto alquanto nella norma.
Quanto descritto sull'aspetto delle mie feci è grosso modo riconducibile a un periodo successivo a una cura antibiotica e cortisonica molto forte (per le due complicanze di cui sopra) e all'inizio dell'assunzione di questi integratori di fibre (uniti a una dieta, già di per sé, abbastanza ricca di fibre), quindi parlo di metà aprile. Ho anche assunto fermenti lattici, ma senza notare grossi cambiamenti.

In 6 mesi, cioè dall'insorgenza della ragade e tutto ciò che psicologicamente essa comporta sulla paura di mangiare per non andare in bagno, ho perso quasi 6 kg che può sembrare una sciocchezza, ma essendo già magra li noto abbastanza.

Per quanto riguarda l'esame delle feci, vorrei farlo. Può darmi qualche indicazione in più sulla dicitura di laboratorio e, eventualmente, sulla modalità di raccolta? Perché ho visto che sulle feci se ne possono fare svariati.

Grazie per l'attenzione, buona giornata

Risposta del 25 luglio 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Per la richiesta è sufficiente scrivere " esame completo delle feci ". Per le modalità di raccolta è meglio che chieda allo stesso laboratorio a cui le porterà.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube