Mononucleosi

12 giugno 2006

Mononucleosi




08 giugno 2006

Mononucleosi

Sono una ragazza che sta passando la mononucleosi. Mi domandavo se è noto il tempo di latenza (incubazione) del virus e soprattutto se il bacio è l'unica causa? Si trasmette facilmente e inoltre la ripresa del fegato è così lenta come dicono? Nel ringraziare per l'attenzione mostratami porgo cordiali saluti. V 81

Risposta del 12 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. TONINO GRASSO


Si tratta di elementi molto vari: difficile dare una risposta precisa.
Ciao e auguri per la guarigione.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)

Risposta del 12 giugno 2006

Risposta a cura di:
Dott. ROBERTO BERTONCELLI


La Mononucleosi è una malattia acuta provocata dal virus di Epstein-Barr. Il tempo di incubazione, vale a dire il tempo che intercorre tra il contagio e la malattia, è di 30-50 giorni. Il EBV è molto labile e non è molto contagioso. Soltanto il 5% dei pazienti ha avuto un recente contatto con una persona colpita da Mononucleosi infettiva. Il contagio può aversi per trasfusione di emoderivati ma molto più frequentemente si verifica per contagio orofaringeo (bacio) tra una persona non infetta ed un portatore sano di EBV che secerne il virus dall’orofaringe in maniera asintomatica. Dopo l’infezione primaria il EBV rimane all’interno dell’ospite per tutta la vita e viene eliminato in modo intermittente dall’orofaringe. Il virus è individuabile nelle secrezioni orofaringee del 15-25% degli adulti sani sieropositivi per EBV. La Mononucleosi infettiva è generalmente una malattia autolimitata. La durata della malattia è variabile e la fase acuta dura circa 2 settimane. Le complicanze del fegato sono rivelate dalle alterazioni dei test di funzionalità epatica. In circa il 95% dei casi si riscontrano elevati livelli di transaminasi con un ritorno al livello basale in 3-4 settimane.

Dott. Roberto Bertoncelli
Medico Ospedaliero
Specialista in Geriatria
Specialista in Medicina interna
Specialista in Psicologia
BOLOGNA (BO)

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa