Morbo di halzheimer

28 novembre 2013

Morbo di halzheimer




25 luglio 2013

Morbo di halzheimer

Ho eseguito la TAC del cranio con il seguente referto: l'esame non ha documentato alterazioni della densità dell'encefalo. Aumento di ampiezza degli spazi liquorali encefalici e periencefalici. Lieve asimetria dei ventricoli laterali con prevalenza del sin. Linea mediana in asse. Faccio presente che da sempre ho avuto qualche difficoltà di memoria, purtuttavia, ultimamente, accuso qualche perdita di memoria
su avvenimenti ravvicinati. Può questo, unitamente al risultato della Tac far temere una presenza di Halzheimer, oppure il risultato stesso è nella norma compatibile con l'età al punto da poter tranquillizzarmi? Grazie

Grazie.

Risposta del 28 novembre 2013

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


DIPENDE DA CHI LEGGE LA TAC: SE è AlLZHEIIMER, GLIELO PUO'DIRE UN NEUROLOGO DI FIDUCIA, , DOPO L'ENUMERAZIONE DEI SINTOMI PRESENTI ORA.


Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa