Otorinolaringoiatria

30 gennaio 2006

Otorinolaringoiatria




28 gennaio 2006

Otorinolaringoiatria

Gent. Dottore, avrei bisogno se possibile di un suo parere. . . Le spiego in breve. Da circa 15 giorni mio figlio di 16 anni era raffreddato, con tosse secca e un pò di rinite. Ha usato puff clenil compositum senza miglioramento dei sintomi. Il 30-12-05 ha avuto un episodio di laringospasmo con edema laringe e lingua alle ore 9. Subito si èpensato ad una reazione allergica ritardata (lui èallergico a amoxicillina aspirina)in quanto la sera prima aveva preso bisolvon sciroppo (già preso anni prima)+puf con clenil compositum (usato da 10 anni in caso di raffreddori senza problemi). La crisi si èrisolta in pochi minuti, ma per sicurezza gli è stato dato bentelan 1mg. Il medico di famiglia ci ha consigliato per 5giorni bentelan 0. 5 mg 2/die. Ma il giorno 9-01-06 alle 5 mattino ha avuto non spasmo come la volta prima ma un leggero stridore e tosse. Ci siamo rivolti ad un otorinolaringoiatra il quale ha riscontrato buona respirazione ma ancora un leggero edema cartilagine aritenoidea; secondo lui mio figlio aveva una rinite che è scesa alle basse vie portando ad una laringite, e l'uso di puff ha creato un traumatismo sulla laringe portando al laringospasmo poichè lui ha un'ipereattività della mucosa(già da piccolo aveva avuto broncospasmo attribuito a ipereattività bronchiale) e ci ha consigliato Bentelan 1mg 2/die per 6giorni (mio figlio pesa 68 kg). Durante uso di bentelan non ha + avuto problemi, nè tosse nè rinite nè voce stridula. Nei 10 giorni successivi (ha ricominciato ad andare a scuola)è stato bene tranne qualche raro colpo di tosse secca e quakche starnuto. Ieri però si è svegliato alle 2 di notte con stridore e tosse secca (come da suono di corde vocali gonfie)come il 9-01 ma in forma più lieve. Il tutto si èrisolto senza farmaci. Ora secondo lei cosa dobbiamo fare?può essere che il quadro si èripresentato in forma più leggera perchè il virus non è ancora stato del tutto debellato?perchè reagisce con gonfiore alle corde vocali che provocano stridore? Ringraziandola anticipatamente le porgo cordiali saluti. Marino

Risposta del 30 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Questo che riferisce è il primo episodio, o si sono verificati altri episodi di manifestazioni allergiche, a parte l'allergia a aspirina e amoxicillina; riferisca una anamnesi più dettagliata di episodi patologici precedenti, allattamento, dermatiti, crosta lattea, piccoli eritemi, tonsilliti, bronchiti, riniti. Senza una anamnesi precisa è difficile dare un parere. Certamente può essere sempre presente il virus che ha dato le prime manifestazioni, anche di molti anni prima. Questo può alterare la risposta linfocitaria, Th1-verso-Th2, in senso allergico e non infiammatorio.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube