Parere importante su cambio medicinali antidepressivi

16 settembre 2005

Parere importante su cambio medicinali antidepressivi




13 settembre 2005

Parere importante su cambio medicinali antidepressivi

mia moglie soffre, ormai da oltre10 anni, di una forma ossessivo-compulsiva(doc). :dopo psicoterapia con psichiatra(utile ma sospesa da tempo) ha optato, con positvo parere medico sub controlli periodici ematologici, per assunzione di"prozac"( quindi da circa 10 anni, DA 20 MG. ):Non ha altri problemi particolari( salvo "colesterolo-trigliceridi-leggero sovrappeso-e sopratutto STIPSI su base, credo elevata, psicologica ovviata con assunzione in dose continua ed elebvata di "alaxa". In oggi è "in crisi totale" ed è percio' che chiedo, con cortese urgenza, il vostro aiuto<( il medico che la segue ha già fatto la sua parte ma pare non sia sufficiente!) ha, sua inziativa, SOSPESO IL PROZAC E CHIESTO AL MEDICO UN SOSTITUTIVO INDICATOGLI - IN"ZOLOFT": tale scelta anche a parere del medico è buona e favorevole per "staccarsi" dal citato Prozac ma mia moglie ha il"terrore" che la nuova medicina possa "bloccare" l'intestino !. Ha bisogno di una rassicjurazione in tal senso altrimenti ricadrà nel Prozac che, credo, sia non certo la soluzione defintiva anche se ben sopportato! Ringrazio, anche se nel frattempo cerchero' di parlare con il suo medico( ha fiducia ma ci va raramente e mal volentieri!) e assicuro che faro' uso riservato e prudente di ogni vs "indicazione" che, se scritta potrebbe risolvere i DUBBI che frenano una soluzione che anche per me( lottare con la depressione di altri è ben difficile!) appare ottimale per il futuro( età 62. problemi di 3 figli -marito scrivente con patologie diverse ma sotto controlo ) Grazie Saluti cordiali 13/9/05 PS-ho letto le indicazioni sotto indicate. Non chiedo aiuto ma solo se il Zoloft puo' portare stitichezza, Grazie urgenza relativa!

Risposta del 16 settembre 2005

Risposta a cura di:
Dott.ssa MARIA ADELAIDE BALDO


Oggigiorno vi sono diversi farmaci che possono essere usati nelle sindromi DOC. Zoloft è uno di questi.
Nel DOC l'uso dei farmaci è indispensabile, ma i risultati più valdi si ottengono con una concomitante psicoterapia. Infatti il farmaco agisce sui meccanismi biologici, ma la psicoterapia va a ristrutturare i comportamenti e i sentimenti che sono alla base del problema. Vi sono due tipi di psicoterapia possibile: la psicoterapia analitica e la psicoterapia cognitiva strategica. Quale possa andare meglio, va valutato caso per caso. La psicoterapia analitica ha tempi molto lunghi, perchè va a riorganizzare la personalità nel suo insieme, mentre quella strategica ha tempi pià brevi perchè si focalizza sul sintomo.

Dott. Ssa M. Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube