Pressione alta e rapporti sessuali

24 febbraio 2006

Pressione alta e rapporti sessuali




02 febbraio 2006

Pressione alta e rapporti sessuali

Caro dottore, il mio uomo (36 anni) soffre di pressione alta, per curiosità abbiamo provato la pressione dopo un intenso rapporto sessuale, era 140-180. . . . Ho paura, può essere pericoloso? grazie Angy

Risposta del 05 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


Non sarebbe pericoloso, bisogna vedere i empi di recupero, comunque farei anche un poco di prevenzione per la pressione, a 36 anni ed avere già la pressione alta, vuol dire che qualcosa funziona non al meglio, conviene indagare, inoltre anche l'alimentazione deve essere congrua, esempio: mangiare insaccati a cena, che contengono conservanti, sale, ecc. . . . . . Sicuramente non fanno prevenzione.

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia, agopuntura. . . )
MASSA (MS)

Risposta del 24 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIANCARLO RUGGIERI


Gentile Signora, il problema non è l' Ipertensione arteriosa dopo o durante il rapporto sessuale, fatto che entro determinati limiti è del tutto fisiologico. IL problema è essere SEMPRE in condizioni di pressione elevata : questa condizione è fortemente dannosa a vari organi, in particolare ciuore, reni, e cervello, provocando quindi serie condizioni di malattia dopo un certo numero di anni : quindi il suo compagno DEVE fare i necessari accertamenti e poi sottoporsi con regolarità alla dovute terapie per la pressione arteriosa, terapie che al giorno d'oggi, prescritte e seguite in ambiente idoneo, sono capaci praticamente sempre di ben regoilare la pressione arteriosa. In base alla mia specializzazione medica ed alla conseguente esperienza, consiglio a tutti, in questi casi, di effettuare gli accertamenti ed un controllo regolare presso un Centro di Nefrologia.

Dott. Giancarlo Ruggieri
Specialista in Malattie del fegato e del ricambio
Specialista in Nefrologia

Ultime risposte di Malattie infettive

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa