Problema cronico

15 gennaio 2006

Problema cronico




10 gennaio 2006

Problema cronico

Da un paio di anni soffro di rinite vasomotoria. . . Ma non ne sono sicuro e vorrei una conferma. I sintomi che ho sporadicamente sono: vampate di calore, occhi lucidi, nervosismo (mi risulta abbastanza difficoltoso dormire o solo rilassarmi), pallore e a volte chiazze rosse sul viso, mal di testa. Mentre i sintomi che mi accompagnano durante tutto l'anno sono i turbinati perennemente irritati e ingrossati.

Risposta del 14 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALESSANDRO ROMANO


la rinite vasomotoria è, purtroppo una sindrome frequentissima ma di causa sconosciuta e che, comunque non ha rapporti con gli altri sintomi che lei descrive se non per una contiguità con fenomeni legati a disturbi psicosomatici che si potrebbero controllare ma comunque in definitiva non possono risolvere, quasi mai la rinite in questione.

La terapia della rinite vasomotoria è quindi un problema che si risolve o con farmaci sintomatici o con la chirurgia dei turbinati inferiori, ma non è sempre risolutiva al 100° dei casi. E' una patologia difficile da risolvere ma è possibile risolverla con una attenta analisi della situazione.

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)

Risposta del 15 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIACOMO MANFREDI


E' fondamentale che lei escluda una patogenesi allergica della sua rinite, recandosi presso un Centro di Allergologia e Immunologia clinica. Se si trattasse di patogenesi allergica infatti, la terapia sarebbe quella della sua allergia, consistente sia in farmaci atti a contenere la flogosi allergica, sia nel vaccino desensibilizzante che, in linea con l'OMS, è in grado di limitare nel tempo il rischio di interessamento delle vie aeree inferiori con evoluzione in Asma.

Dott. Giacomo Manfredi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Medicina interna

Risposta del 15 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. GIACOMO MANFREDI


Vorrei aggiungere che è opportuno che lei controlli spesso la sua pressione arteriosa: non vorrei che quelle vampate di calore e i mal di testa fossero imputabili a crisi ipertensive. Auguri.

Dott. Giacomo Manfredi
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Allergologia e immunologia clinica
Specialista in Medicina interna

Risposta del 15 gennaio 2006

Risposta a cura di:
Dott. ALBERTO MOSCHINI


La tiroide è stata controllata? il virus di Epstein-Barr, Coxakie, o altri virus sono stati controllati?
Saluti Alberto Moschini

Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)

Ultime risposte di Malattie infettive


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube