Quali sono i valori del rna

25 agosto 2004

Quali sono i valori del rna




Domanda del 19 agosto 2004

Quali sono i valori del rna


Vorrei avere delle spiegazioni sul HCV RNA?
Quali sono i valori quantitativi del HCV RNA?
Un valore inferiore 600 UI/ml del HCV RNA e equivalente ad un risultato PCR HCV RNA negativo?
Risposta del 25 agosto 2004

Risposta di MARCO POZZI


L'HCV-RNA è l'acido nucleico del virus dell' Epatite C e la sua positività nel sangue depone per una infezione da parte di tale virus. Attenzione perchè infezione non significa Epatite ! L' Epatite è una infiammazione del fegato che può essere causata dal virus C, ma una infezione da parte di questo virus non sempre determina una infiammazione del fegato. La sola positività degli anticorpi (l'anti-HCV), in caso di transaminasi sempre nella norma, non significa la presenza di infezione in atto da virus C, perchè potrebbe essere una positività anticorpale legata ad una pregressa infezione normalmente superata.
I metodi di laboratorio normalmente utilizzati per la determinazione quantitativa dell'HCV-RNA hanno come valori di riferimento 600-800.000 UI/ml.
Sia il metodo quantitativo che qualitativo per l'HCV-RNA sono PCR. Sono due test diversi per cui non esattamente confrontabili e a seconda di quello che si vuole studiare è più opportuna l'una o l'altra metodica.
Possiamo comunque presumere che un HCV-RNA quantitativo 600 UI/ml sia anche negativo alla ricerca qualitativa (quest'ultima metodica è tuttavia più sensibile).


Dott. Marco Pozzi
Medico Ospedaliero
FIRENZE (FI)



Il profilo di MARCO POZZI
Clicca qui per inviare una domanda

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Ultime risposte di Malattie infettive



Potrebbe interessarti
Pertosse
Malattie infettive
10 settembre 2018
Patologie
Pertosse
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Malattie infettive
19 agosto 2018
Libri e pubblicazioni
Il soggiorno marino in spiagge tropicali
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi