Risonanza pelvica

27 febbraio 2021

Risonanza pelvica


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


15 febbraio 2021

Risonanza pelvica

Buongiorno, a seguito di un dolore pelvico cronico con peso vescicale e cistiti abatteriche, ecografie e urinoculture negative, ho eseguito una rmn pelvica con il seguente esito: “Utero antiverso flesso di normali dimensioni; la zona giunzionale è riconoscibile, continua e di spessore conservato. Normale il miometrio periferico. La cavità endometriale non è dilatata né si identificano lesioni nel contesto. Regolare l'ampiezza della canale cervicale e il segnale della portio. Il legamento utero sacrale di sinistra appare anteriorizzato modicamente retratto, ispessito nei settori anteriori, con segnale ipointenso di aspetto fibrotico. Ovaie in sede, rispettivamente con un endometrioma a destra di 13 mm e uno a sinistra di 9 millimetri concomitano bilateralmente follicoli varie fasi di maturazione maggiore a sinistra di 16 mm. Sottile lamella ematica si documenta sulla superficie del mesoovaio di sinistra. Varicocele pelvico bilaterale. Ceco ptosico in pelvi, con coprostasi nel contesto. Numerose anse del piccolo intestino sono prolassate e giungono a contatto con l'annesso di destra e il sigma. Modesta falda fluida nel cavo di Douglas” Non capisco se il mio dolore e’ dovuto ad una endometriosi o se devo indagare in altro. Grazie

Risposta del 27 febbraio 2021

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE D'ORIANO


I suoi problemi potrebbero essere legati all' intestino cieco ptosico ed alla presenza di coprostasi(feci che ristagnano).
Utile una visita Colonproctologica.
Cordiali saluti.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)

Ultime risposte di Salute femminile

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa