Rm encefalo/ipofisi - definite alterazioni focali?

22 marzo 2012

Rm encefalo/ipofisi - definite alterazioni focali?




09 marzo 2012

Rm encefalo/ipofisi - definite alterazioni focali?

Salve gentili specialisti, scrivo per mio figlio 17enne, a causa di valori della Prolattina "Leggermente" sopra la norma, ma del tutto normali con prelievo a risposo.
L'urologo ha chiesto una RM dell'ipofisi, la risonanza senza mdc ha dato tale esito:

Cavo sellare di morfologia ed ampiezza regolare senza alterazioni strutturali delle pareti ossee e, in parte, occupata da un piccolo diverticolo liquorale intra-sellare (Parziale empty-sella).
Ghiandola ipofisaria in sede, di volume ridotto in relazione all'età del paziente e lievemente compromessa a ridosso delle pareti sellari, asimmetrica per minima prevalenza dell'emisezione destra e con aspetto nettamente concavo del profilo ghiandolare superiore e del diaframma sellare.
Finemente disomogeneo il segnale del parenchima ghiandolare senza apprezzabili, nei limiti della risoluzione di contrasto dell'esame senza mdc per venam, definite alterazioni a carattere focale.
Peduncolo ipofisario pressocchè in asse.
In sede fisiologica iperintensità di segnale in T1 della neuroipofisi.
Normale aspetto delle cisterne liquorali soprasellari, delle strutture ottico-chiasmatiche, del recesso antero-inferiore del III venticolo e delle strutture parasellari.

RA. ipetrofia dei turbinati nasali medio-inferiori (destra > sinistra); minima asimmetria dei venticoli laterali per lieve prevalenza destra.

Quello che mi rimane perplesso è le dicitura "Definite alterazioni focali"
Cosa potrebbero essere? girando su interent ho letto che potrebbe essere una demienilizzazione, spero di essermi sbagliato!

Premetto che mio figlio ha almeno 2 volte a settimana mal di testa da sforzo, ad esempio dopo aver ballato.
In oltre volevo sapere se l'ipofisi mostra la presenza di qualche adenoma, da quello che leggo no, ma vorrei un vostro parere.

Vi ringrazio tanto ed aspetto risposta.

Risposta del 22 marzo 2012

Risposta a cura di:
Dott. GIUSEPPE TALAMONTI


Intanto, se ho interpretato correttamente, il referto dice ". . . Senza apprezzabili. . . . Definite alterazioni focali". In pratica non ci sono alterazioni. Comunque non avrebbero a che fare con la sclerosi a placche.

Piuttosto, se non l'ha fatto, potrebbe valere la pena, previa consulenza specialistica, di fare una RMN con contrasto.

Dott. Giuseppe Talamonti
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
Milano (MI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa