Sonniferi ed effetti collaterali depressivi

20 febbraio 2006

Sonniferi ed effetti collaterali depressivi




17 febbraio 2006

Sonniferi ed effetti collaterali depressivi

Buongiorno, ho una domanda che sta un po' a cavallo tra il vostro settore e la neurologia, per cui ne chiedo un pezzo ad ambo le parti. Mia madre ha 79 anni ed è parkinsoniana da 3 ; e per dormire deve prendere un sonnifero tutte le sere. Quello che le hanno prescritto ('Stilnox') e che prende da almeno 2 anni contiene una avvertenza su effetti collaterali quali vertigine e depressione, infatti il foglio illustrativo lo indica per brevi periodi. Guarda caso mia madre ogni tanto ha inspiegabilmente sbalzi di uomore e crisi depressive. Io presumo che il farmaco potrebbe esserne una concausa. Potreste suggerirmi un prodotto alternativo per trattamenti prolungati? Vi ringrazio e vi saluto cordialmente. (allego sotto i dati della paziente) Alberto

Risposta del 20 febbraio 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa CRISTIANA CECCHI


Non è possibile e nemmeno giusto prescrivere un farmaco senza aver visitato un paziente. Le consiglio di rivolgersi al medico di sua madre esponendo i suoi dubbi e timori. Le dico comunque che la Depressione può essere del tutto indipendente dall’assunzione del farmaco in questione, personalmente non credo che 1 cpr di stilnox possa esserne la causa. Ci sono molti pazienti parkinsoniani che sviluppano con il tempo un quadro depressivo per il quale, dopo adeguata valutazione da parte dello psichiatra, potrebbe essere necessaria l’assunzione di una terapia farmacologica.

Cordiali saluti

Dott. Ssa Cristiana Cecchi
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
FIRENZE (FI)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa