Tac surrene

01 novembre 2017

Tac surrene




31 ottobre 2017

Tac surrene

Buonasera, a seguito di elevati lielli di cortisolo (non inibito da decametasone) ho svolto ecografia e mi è stata segnalata una piccola massa su surrene sinistro ho effettuato RMN senza mezzo di contrasto risultata negativa. Ho effettuato inoltre TAC senza mezzo di contrasto, di seguito il referto: TAC ADDOME COMPLETO Tutte le immagini sono disponibili su CD. Esame effettuato con apparecchiatura TC Somatom Emotion 16 MD. Indagine condotta mediante acquisizione volumetrica di sezioni assiali ricostruite a 1. 5 e 3 mm di spessore dal diaframma fino al piano perineale, nelle sole condizioni basali. Viene eseguito confronto con precedente RMN addome completo senza MdC del giorno 19/05/2017. Anche al controllo odierno, in corrispondenza delle logge surrenaliche non si riconoscono tumefazioni patologiche. Appare regolare la rappresentazione dell'adipe perisurrenalico bilateralmente. Si riconosce un aspetto piuttosto compatto del corpo del surrene sinistro, senza poter parametrare nodularità. Non sembrano comparse alterazioni a livello del parenchima epatico. Non dilatate le vie biliari intra ed extraepatiche. Colecisti in sede, distesa, con pareti regolari, indenne da calcoli calcificati endoluminali. Non evidenti alterazioni pancreatiche. Nei limiti la milza, i reni. Non dilatate le cavità calico-pieliche; non immagini riconducibili a formazioni litiasiche calcifiche bilateralmente. Vescica poco distesa, indenne da lesioni aggettanti endoluminali. Non evidenti alterazioni a sede istero-annessiale. Non versamento intraperitoneale né tumefazioni adenopatiche nei settori esplorati. Nella valutazione con la finestra per osso non si riconoscono alterazioni focali sospette in senso evolutivo. Cosa ne pensa?

Risposta del 01 novembre 2017

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


In effetti, sia la TAC, sia la risonanza negano l' esistenza di patologie a carico dei surreni. Rimane da capire perché il suo cortisolo sia alto, ma non posso dirle di più, non conoscendo i valori esatti, né la sua storia clinica.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Stomaco e intestino

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube