Tattuaggio per cardiopatico

02 aprile 2019

Tattuaggio per cardiopatico


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


10 marzo 2019

Tattuaggio per cardiopatico

Ho 50 anni e ho un passato clinico per una cardiopatia ischemica, trattata più volte fino ad un intervento di bypass mammario.
La domanda e' se vorrei farmi un tatuaggio cosa devo fare, sospendere gli anti aggreganti?


Risposta del 02 aprile 2019

Risposta a cura di:
Dott. LEONARDO DI ASCENZO


Per l'esecuzione di un tatuaggio superficiale non è necessaria la sospensione della terapia antiaggregante. Consideri che non sospendiamo la terapia antiaggregante nemmeno per gli interventi maggiori.

Dott. Leonardo Di Ascenzo
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
San Donà di Piave (VE)

Ultime risposte di Cuore circolazione e malattie del sangue

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti
Cuore circolazione e malattie del sangue
30 aprile 2021
Notizie e aggiornamenti
Doac-Int: piattaforma online per la valutazione degli anticoagulanti