Terapia sostitutiva

23 dicembre 2006

Terapia sostitutiva




20 dicembre 2006

Terapia sostitutiva

Egr. Dott. ho preso per 5 anni una pillola di sereupin al giorno senza mai interrompere per problemi di ansia ed attacchi di panico. Ora aspetto un bambino, sono di nove settimane, e naturalmente ho interrotto la somministrazione da un giorno all'altro. Dopo le prime due settimane di sofferenza, anche fisica, vomito diarrea, sbandamenti. . . , la situazione è un pò migliorata. Naturalmente ho bisogno di un'alternativa al farmaco perchè non posso farcela da sola. Sono però in dubbio se andare da uno psichiatra o da uno psicologo! P. S. durante i cinque anni di terapia farmacologica non ho fatto niente altro.

Risposta del 23 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GASPARE PALMIERI


proverei con una psicoterapia di sostegno prima di reintrodurre altri farmaci. la cosa migliore sarebbe andare da uno psichiatra-psicoterapeuta, che se c'è bisogno può darle anche dei farmaci.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
17 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
Disturbi dell'umore
13 febbraio 2020
Patologie mediche
Disturbi dell'umore
Vittime del web: stressati da facebook
13 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Vittime del web: stressati da facebook
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube