Trauma cranico commotivo

02 ottobre 2013

Trauma cranico commotivo


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


01 ottobre 2013

Trauma cranico commotivo

In seguito a sinistro ho riportato un trauma cranico. A distanza di 2 mesi l'EEG di controllo riporta: RITMO DI FONDO: alfa parieto-occipitale stabile, regolare, simmetrico. FREQUENZA: 8-10 Hz. AMPIEZZA: di basso voltaggio. REAZIONE D'ARRESTO: presente bilateralmente, simmetrica. RITMI ANORMALI: all'Hp rallentamenti theta è polimorfi a 5-6 Hz di medio-ampio voltaggio con frammiste onde aguzze sui due emisferi. CONCLUSIONI: anomalie lente e irritative diffuse. Sono molto preoccupato dottore, cosa vuol dire ciò? Grazie anticipatamente

Risposta del 02 ottobre 2013

Risposta a cura di:
Dott. QUIRINO EMILIO QUISI


ha problemi fisici, come segni o sintomi? Ne parli con il Suo Medico di Famiglia e con chi ha refertato l'ultimo eeg: per un trauma cranico bisogna attendere 10 anni circa. .

Dott. QUIRINO EMILIO QUISI
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Medicina dello sport
Specialista in Psichiatria
Busto Arsizio (VA)

Ultime risposte di Mente e cervello

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
31 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Il sapore della felicità. Di Luca Pani
Chi siamo e da dove veniamo?
25 dicembre 2020
Notizie e aggiornamenti
Chi siamo e da dove veniamo?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa