Valori analisi alti

26 ottobre 2015

Valori analisi alti




21 ottobre 2015

Valori analisi alti

Buona sera, vorrei - se possibile - aggiungere alcuni particolari ad una mia precedente domanda del 9 ottobre u. S. , cui il Prof. Alberto Tittobello il 14 ottobre ha dato risposta, e che perciò ringrazio sentitamente.
Faccio sempre riferimento ai valori anomali riscontrati nelle analisi del sangue, premetto che a causa di impegni di lavoro non ho ancora potuto consultare il mio medico, nel frattempo per cercare di ridurre il livello di colesterolo (COLESTEROLO 284 mg/dl - COLESTEROLO HDL 41 mg/dl - COLESTEROLO LDL 189 mg/dl) su consiglio di un farmacista ho cominciato ad assumere Multicentrum cardio, 2 capsule al giorno, mi chiedevo se può essere utile o meno.
In merito al valore della GAMMA GT 88 U/l devo che precisare che nel referto rilasciatomi dal laboratorio di analisi è indicato come valore normale massimo "60", un valore molto più alto rispetto ai valori comunemente indicati come normali, la cosa mi sorprende, in quanto ritenevo che tutti i laboratori facessero riferimento a parametri unici. Pertanto il mio 88 devo rapportarlo al 60 del mio laboratorio o al valore comunemente indicato come normale ?
Per quanto riguarda la mia dieta, negli ultimi anni ho avuto un' alimentazione piuttosto disordinata - anche se non particolarmente ricca di grassi - che evidente dovrò modificare, facendomi seguire da uno specialista.
Per quanto riguarda il consumo d'alcol, sono un bevitore del week end, ovvero, dal lunedì al giovedi sono quasi astemio, nel fine settimana invece tendo ad esagerare, anche con i superalcolici, vado avanti cosi da 3-4 anni regolarmente.
Per quanto riguarda l'uso di farmaci, poco prima di sottopormi alle analisi ho curato un forte raffreddore con aspirina, sciroppo e vitamina c, inoltre periodicamente faccio ricorso ad antinfiammatori non steroidei contro mal di schiena o mal di testa.
Concludo dicendo che non svolgo particolari attività sportive, al massimo pesi in palestra 2 volte a settimana.
Grazie e cordiali saluti.


Risposta del 26 ottobre 2015

Risposta a cura di:
Prof. ALBERTO TITTOBELLO


Non si preoccupi più di tanto per la gamma-GT, il cui valore è " ballerino " proprio in funzione dell'assunzione di alcolici o di farmaci o della dieta. Prosegua con quella terapia. Se a un successivo controllo del colesterolo, risultasse ancora alto, dovrà essere cambiata.


Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Specialista attività privata
Universitario
Specialista in Gastroenterologia
Specialista in Cardiologia
Milano (MI)

Ultime risposte di Fegato


Vedi anche:


Ultimi articoli
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
07 dicembre 2019
Notizie e aggiornamenti
Giovani e abuso di alcol: a risentirne è il fegato
Tumore del fegato
03 ottobre 2019
Patologie mediche
Tumore del fegato
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
23 agosto 2019
Patologie mediche
Cirrosi: attenzione all’abuso di alcol
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube