Vertigini

24 marzo 2006

Vertigini




21 marzo 2006

Vertigini

Salve, volevo esporre il mio problema e ricevere un consiglio. Dopo un anno dal parto ho manifestato crisi d ansia e attacchi di panico i quali col tempo si sono ridimensionati avendo imoarato a capire con cosa avevo a che fare. . da settembre 2005 a febbraio 2006 ho lavorato fuori casa quindi ho rotto la solita routine e non ho avuto nessun problema o comunque relativamente problematico. . . da quando sono di nuovo a casa ho a che fare nuovamente con un continuo senso di debolezza, vertigini, stanchezza a braccia e gambe, è come se avessi l'impressione di dondolare e cadere da un momento all altro. . Pensa che sia veramente una cosa psicologica o devo orientarmi verso altro? L'anno scorso ho fatto anche TAC che non ha evidenziato niente. Come posso risolvere questo problema che comincia a diventare invalidante? Grazie. .

Risposta del 24 marzo 2006

Risposta a cura di:
Dott.ssa CRISTIANA CECCHI


La prima cosa da fare è escludere cause organiche ad esempio effettuando alcuni esami ematici, in genere bastano quelli di routine più quelli per la funzionalità tiroidea.
Si rivolga quindi al suo medico di famiglia per la richiesta di suddetti esami e per una visita accurata (anche neurologica con prove vestibolari). Se non esistono cause fisiche allora dovrà rivolgersi ad un psichiatra per un inquadramento diagnostico e per le indicazioni terapeutiche.

Cordiali saluti

Dott. Ssa Cristiana Cecchi
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
FIRENZE (FI)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube