Viti di sintesi

09 gennaio 2020

Viti di sintesi


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


18 dicembre 2019

Viti di sintesi

Mia figlia, oggi quattordicenne, un anno fa cadendo ha rotto il collo del femore. È stata operata immediatamente e le sono state inserite 3 viti. È ormai passato un anno e abbiamo eseguito i controlli di routine.
Il collo del femore fratturato è guarito perfettamente, non si parla di rimozioni delle viti di sintesi, mi chiedo se invece, considerando consolidata la frattura, perché conservare 3 viti, all’interno dell’osso se effettivamente non servono e anche se un domani succedesse qualcosa ci sarebbero sempre le tre viti. . .
L’intervento di rimozione è complicato?


Risposta del 09 gennaio 2020

Risposta a cura di:
Dott. PATRIZIO CAMPOFIORITO


Gentile signora è un intervento complicato. Se le viti non danno problemi(dolori, infezione) meglio lasciarle stare. P. Campofiorito

Dott. Patrizio Campofiorito
Specialista attività privata
Specialista in Fisiatria
Specialista in Ortopedia e traumatologia
Roma (RM)

Ultime risposte di Scheletro e Articolazioni

Sei un medico?

Clicca qui per rispondere alla domanda

Clicca qui e scopri come aderire al servizio

Tags:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa