X il dr. palmieri

08 dicembre 2006

X il dr. palmieri




04 dicembre 2006

X il dr. palmieri

Egr. Dottor Palmieri vorrei porle una domanda: e' possibile che dopo 8 mesi di cura con citaloram (20 mg prima e 30 mg attualmente) nonostante la situazione sia notevolmente migliorata ci siano delle riacutizzazioni dell'ansia con sintomatologia legata soprattutto a fame d'aria e qualche fenomeno di percezione della realta' un po' diversa? Per dirla in breve credo che non ci sia stata ancora una remissione completa del sintomo per tanto pensa che dovrei ancora insistere con questo farmaco o cambiarlo? Sto anche seguendo una psicoterapia da ormai 4 anni con successi alterni. Grazie mille per la risposta

Risposta del 08 dicembre 2006

Risposta a cura di:
Dott. GASPARE PALMIERI


è possibilissimo. in questi casi si può:
- aumentare ancora il citalopram a 40 mg
- aggiungere un ansiolitico, magari al bisogno

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)

Ultime risposte di Mente e cervello


Vedi anche:


Ultimi articoli
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
17 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Domande e risposte sui disturbi dell'umore
Disturbi dell'umore
13 febbraio 2020
Patologie mediche
Disturbi dell'umore
Vittime del web: stressati da facebook
13 febbraio 2020
Notizie e aggiornamenti
Vittime del web: stressati da facebook
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube