Tai chi e tè verde benefici per l’osso

08 febbraio 2011
News

Tai chi e tè verde benefici per l’osso



Ai polifenoli contenuti nel tè verde si attribuiscono effetti benefici sulla salute dell'osso, tuttavia mancano evidenze da studi clinici a lungo termine. Un altro intervento complementare, considerato valido per il metabolismo osseo in postmenopausa, è la pratica del Tai Chi, una disciplina di origine orientale che prevede esercizi aerobici di moderata intensità. Un ampio studio randomizzato, controllato, in doppio cieco, a quattro bracci ha valutato gli effetti di sei mesi di trattamento con estratti di tè verde (500mg/dì) e sedute di Tai Chi (tre ore a settimana), da soli o associati tra loro, in 171 donne in postmenopausa. Scopo della ricerca, condotta da un'equipe multidisciplinare texana, era in primo luogo valutare la sicurezza epatica e renale di questo regime e le sue ricadute sulla qualità di vita complessiva. È risultato che l'assunzione di tè verde alle dosi indicate (equivalente a una quantità di bevanda preparata con 5-6 bustine di te) non provoca nessun tipo di rischio, e il Tai Chi è altrettanto sicuro e induce benefici dal punto di vista emotivo e psicologico. Il dato sulla sicurezza è importante perché gli estratti di tè verde sono classificati come alimenti, integratori alimentari o fitoterapici e, come tali, sottoposti a regole legislative diverse, per cui si prestano a possibili sovradosaggi o adulterazioni e, infatti, non sono mancate negli ultimi anni segnalazioni di epatotossicità.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube