Siti: dubbi su utilità del certificato medico per attività non agonistiche

31 agosto 2012

News

Siti: dubbi su utilità del certificato medico per attività non agonistiche


ginnastica, attività motoria, sport, certificato medico

Secondo la Società italiana di igiene (SitI) non ci sono evidenze scientifiche sull'utilità dei certificati di buona salute per le attività sportive non agonistiche e per le attività motorie e ricreative incluse le frequentazioni delle palestre e delle piscine. Il parere della Siti si inserisce nell'ambito della discussione in corso sulle nuove norme, proposte dal Governo, suggerendo alle istituzioni sanitarie di favorire in ogni modo le attività motorie e sportive, ottimo strumento per la prevenzione di molte malattie, «evitando inutili balzelli come l'obbligo di visite a pagamento, esami specialistici o consultazioni di specialisti vari». Inoltre, aggiunge la Società, andrebbe fatta una chiara distinzione, che oggi non c'è, tra attività sportive non agonistiche e attività motorie, poiché attualmente esiste una disomogeneità tra Regioni. In alcune, infatti, non viene richiesto alcun certificato, altre non hanno norme in materia, altre ancora che richiedono ai cittadini esami strumentali.


Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:


Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube