Pedalare e correre difende il cervello dall'invecchiamento

13 novembre 2013
News

Pedalare e correre difende il cervello dall'invecchiamento


anziani, vitalità, esercizio fisico, invecchiamento, cervello

Cari anziani, non siate pigri. Fare attività sportiva fa molto bene al corpo e ha un importante ruolo nel prevenire il decadimento fisico e le conseguenze biologiche dell'età che passa. Non solo, ora si scopre che lo sport tiene giovane e in forma pure il cervello. Lo rivela uno studio su un campione di individui tra 57 e 75 anni del Center for BrainHealth della University of Texas a Dallas e pubblicato sulla rivista Frontiers of Neuroscience. Un lavoro, quindi, che ha preso in considerazione un gruppo di persone che, fisiologicamente, erano in una fase di declino delle capacità cognitive e mnemoniche. Il gruppo è stato poi diviso in due sottogruppi. Il primo pedalava sulla cyclette o correva sul tapis roulant per tre ore a settimana e per 12 settimane. Il secondo non svolgeva alcuna attività fisica. Per tutta la durata dell'esperimento gli studiosi controllavano il cervello dell'intero campione con un particolare tipo di risonanza magnetica che permette di misurarne il flusso sanguigno e quindi il metabolismo e il livello di attività. Oltre che monitorare le capacità cognitive dei partecipanti. Ebbene già a sei settimane, prima ancora di vedere apprezzabili miglioramenti delle capacità mnemoniche e cognitive, il cervello del gruppo che faceva ginnastica aveva un maggiore flusso di sangue in aree chiave per cognizione e memoria: nel cingolato anteriore e nell'ippocampo.




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube