Scoperta la strada nervosa della paura

07 maggio 2014
News

Scoperta la strada nervosa della paura


ansia; fobie; attacchi di panico

Ansia, fobie, attacchi di panico: tutti disturbi della sfera emozionale sui quali da oggi si hanno maggiori informazioni. I neuroscienziati britannici dell'università di Bristol, in uno studio pubblicato sul Journal of physiology hanno scoperto che l'istinto di sopravvivenza ha un percorso nervoso tra cervello e cervelletto, facendo così luce sui meccanismi ai quali è legata la paura.

In sostanza è stata individuata la strada che collega l'area del cervello che in caso di pericolo si mobilità all'area, detta piramide, che sta nella parte superiore del cervelletto: quando la prima avverte di essere in presenza di un pericolo, invia impulsi alla piramide del cervelletto che a sua volta manda i classici segnali al corpo (come brividi, aumento del battito del cuore e della pressione, e che innesca o l'istinto di fuga o quello di combattere).
Secondo i ricercatori la piramide è anche la zona in cui vengono convogliate le emozioni forti.

«Capire i circuiti neurali responsabili dei comportamenti legati alla paura è un passo fondamentale per sviluppare trattamenti efficaci contro i disturbi emozionali», scrivono i neuroscienziati. «Il nostro lavoro ci fa pensare che lavorare sul cervelletto sia una buona strategia terapeutica contro disturbi della sfera emozionale come panico e fobie».




Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube