People In Mind 2020: salute mentale, arte e impegno sociale contro il pregiudizio

01 marzo 2021
Aggiornamenti e focus

People In Mind 2020: salute mentale, arte e impegno sociale contro il pregiudizio


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter
Si conclude con successo e con un'ampia partecipazione (quasi 500 artisti di ogni età e provenienti da 19 Regioni italiane) la seconda edizione del concorso di arti visive voluto da Lundbeck Italia per dare luce e colore a chi soffre di disturbi mentali.

Le opere e i progetti selezionati dalla giuria e dalla community per l'edizione People in Mind 2020 verranno premiati con una cerimonia che si terrà in diretta streaming dall'Acquario Romano di Roma il 9 marzo 2021 ore 17:00.

People In Mind 2020: il concorso


L'arte aiuta ad affrontare il pregiudizio contro il disagio mentale, che la pandemia da COVID-19 sta contribuendo ad aumentare, con 150 mila casi nuovi attesi quest'anno solo di depressione, oltre stati di ansia, insonnia e disturbi psichici più importanti. Lo fa mettendo in luce la creatività, la forza, il coraggio, il talento, l'emozione, il desiderio di condivisione e perfino la spiritualità dei tanti che vivono, curano o assistono chi soffre di un disturbo mentale. È sempre l'arte che unisce, da Nord a Sud del Paese, le 477 opere che hanno partecipato alla seconda edizione del concorso 'People In Mind 2020', voluto da Lundbeck Italia con il patrocinio del World Mental Health Day, dell'Ambasciata di Danimarca e delle principali Società Scientifiche e Associazioni che operano nel mondo della salute mentale. L'iniziativa intende aiutare ad abbattere i muri psico-sociali e relazionali ancora esistenti attraverso le forme artistiche - pittura, disegno, fotografia, fumetto - facendo breccia sulla dignità di chi è guardato con diffidenza, sospetto, paura, pregiudizio. Emozioni spesso urlate in silenzio, che traspaiono dalle opere dei loro autori: 203 quadri, 124 disegni, 113 fotografie, 37 fumetti pervenuti da 19 Regioni, soprattutto Lazio (78), Abruzzo (70), Lombardia (68) e Puglia (62). L'arte non conosce così confini, discriminazione e classi; lo conferma anche l'età dei partecipanti, mediamente di 41 anni, ma rappresentativi di ogni fascia d'età.

People In Mind 2020: terzo settore


"People In Mind" ha aperto nel 2020 una candidatura per le associazioni del terzo settore, per valorizzare coloro che quotidianamente operano sul territorio, mettendo al centro di ogni azione le persone con disturbi mentali e/o i loro cari. 20 i progetti pervenuti, valutati da una apposita giuria di esperti, in linea con le 3 aree tematiche del concorso di carattere socio-assistenziale: 11 progetti finalizzati al reinserimento dei pazienti nella società, 6 al supporto a pazienti nella fase di presa in carico e 3 per la formazione e sostegno ai caregiver.

"Lundbeck è da sempre impegnata nell'individuare soluzioni che possano consentire alle persone con disturbi psichiatrici e neurologici di poter tornare a vivere al loro meglio". Spiega Tiziana Mele, AD Lundbeck Italia. "Crediamo che la vita non dovrebbe mai essere interrotta da queste patologie e per questo ci dedichiamo instancabilmente alla ricerca clinica, alla formazione scientifica e allo sviluppo di servizi innovativi di supporto. Anche quest'anno rinnoviamo il nostro impegno con un'iniziativa che vuole sensibilizzare sui disturbi psichiatrici e neurologici che ancora oggi, spesso, troppo spesso, vengono stigmatizzati. Con la seconda edizione del Concorso People In Mind abbiamo voluto promuovere la lotta allo stigma attraverso la conoscenza e l'empatia tradotte in arte e impegno sociale. Vorremo che più persone possibili iniziassero a domandarsi cosa vuol dire vivere con un disturbo mentale e cosa vuol dire vivere con lo stigma ad esso associato, perché crediamo che l'unica risposta allo stigma sia la conoscenza e l'empatia."

People In Mind 2020: premiazione

Le opere e i progetti selezionati dalla giuria e dalla community per l'edizione People in Mind 2020 verranno premiati con una cerimonia che si terrà in diretta streaming dall'Acquario Romano di Roma il 9 marzo 2021 ore 17:00.

Tre i finalisti di ogni categoria in gara, per un totale di 24: 12 decretati dalla giuria 'tecnica' composta da esperti di differente estrazione professionale (clinici, psichiatri e psicologi, sociologi, esperti della comunicazione e del mondo dell'arte) e 12 decretati dalla Community social 'PeopleInMind' che ha visto l'adesione di 2.290 utenti per un totale di 19.137 voti assegnati. A ciascuno dei vincitori è riconosciuto un apposito premio, i primi classificati dalla giuria tecnica ricevono - in particolare - un buono Amazon dal valore di 1000 euro. Per il terzo settore: il progetto vincitore riceve una donazione ricavata dalla vendita delle 27 opere finaliste del 2019.

People In Mind 2020: i partner e i giurati del concorso

Il concorso ha avuto l'egida di differenti Società Scientifiche e Associazioni fra cui: Società Italiana di Psichiatria (SIP) e SIP Giovani, Società Italiana di Psichiatria Sociale (SIPS), Società Italiana di Neuro Psico Farmacologia (SINPF), Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale (SIRP), Società Italiana di Psicopatologia (SOPSI), Accademia di Scienze Psichiatriche, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG), poi dalle associazioni, Associazione Italiana per i Disturbi Depressivi (AIDDEP), Fondazione ONDA (Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere), Progetto Itaca e ARTEDO (Polo Mediterraneo delle Arti Terapie e Discipline Olistiche).

Lundbeck Italia

Fa parte del Gruppo Lundbeck, leader internazionale in ambito farmaceutico con sede a Valby - Copenaghen. È attiva in Italia dal 1994, ovvero da oltre 25 anni, e lavora costantemente con l'obiettivo di mettere a disposizione della classe medica, non solo farmaci, ma anche soluzioni e servizi innovativi in grado di migliorare la qualità di vita dei pazienti affetti da disturbi psichiatrici e neurologici.

Negli ultimi 25 anni ha immesso in commercio in Italia 10 farmaci di cui 4 antidepressivi innovativi, sviluppati nei propri laboratori di ricerca. Investe ogni anno circa il 20% dei ricavi del Gruppo in attività di ricerca e sviluppo di molecole innovative.

Tags:

Notizie e aggiornamenti:

Vedi anche:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa