Cancro colon-retto, attenzione allo stile di vita

23 giugno 2021
Aggiornamenti e focus

Cancro colon-retto, attenzione allo stile di vita


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter

Uno stile di vita sano potrebbe aiutare le persone ad alto rischio poligenico di cancro del colon-retto nel prevenire la comparsa della malattia


Secondo quanto conclude uno studio appena pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition, uno stile di vita sano potrebbe aiutare le persone ad alto rischio poligenico di cancro del colon-retto nel prevenire la comparsa della malattia. Analizzando i dati dei partecipanti alla Biobanca del Regno Unito, i ricercatori del Vanderbilt-Ingram Cancer Center (VICC) di Nashville in Tennessee hanno stimato che il mantenimento di uno stile di vita sano sia associato a una riduzione di quasi il 40% del rischio di cancro del colon-retto tra gli individui ad alto rischio genetico. Percentuale che scende al 25% tra le persone a basso rischio. Viceversa, le persone a elevato rischio genetico che seguivano uno stile di vita malsano avevano probabilità tre volte maggiori di sviluppare un cancro del colon-retto rispetto a chi aveva un basso rischio genetico e seguiva uno stile di vita sano.

«Questi risultati potrebbero essere utili per progettare strategie personalizzate per la prevenzione del cancro del colon-retto» spiega Wei Zheng, professore di medicina e direttore per la ricerca sulle scienze della popolazione presso il VICC. Nell'analisi, i punteggi dello stile di vita di malsano, intermedio e sano sono stati determinati in base al rapporto vita-fianchi, attività fisica, tempo di sedentarietà, consumo di carne lavorata e rossa, consumo di frutta e verdura, consumo di alcol e uso di tabacco. Per misurare la suscettibilità genetica al cancro del colon-retto i ricercatori di Vanderbilt hanno costruito punteggi di rischio poligenico utilizzando varianti genetiche associate al rischio di cancro del colon-retto identificate in recenti ampi studi genetici sti su oltre 120.000 persone. «A nostra conoscenza questo studio è uno dei pochi ad avere quantificato le potenziali interazioni dello stile di vita generale con la suscettibilità genetica al cancro del colon-retto» concludono gli autori.

Fonte Doctor33

Riferimenti bibliografici:

Tags:

In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli