Colangiocarcinoma

02 luglio 2022

Colangiocarcinoma: cause, sintomi e cure



Indice


Definizione


Colangiocarcinoma: definizione e generalità


Il colangiocarcinoma è un tumore del tratto biliare che origina dall'epitelio delle vie biliari. Può svilupparsi a livello intraepatico o extraepatico e, nella magioranza dei casi, è un adenocarcinoma, nodulare, papillare o diffuso. È un tumore maligno raro ma difficile da scoprire e perciò a prognosi infausta.

Cause


Colangiocarcinoma: cause principali


Sebbene non siano note le cause che portano all'insorgenza del colangiocarcinoma è molto probabile che la presenza di colestasi e d'infiammazione cronica a livello della colecisti o dei dotti biliari, come per esempio nei soggetti con colangite sclerosante o cisti del coledoco, sia un fattore favorente l'azione di altri agenti carcinogeni.

Sintomi

Colangiocarcinoma: sintomi più comuni


Eventuali sintomi dipendono molto dalla sede e dalle modalità di crescita del tumore. In genere comunque la malattia è silente all'esordio mentre negli stadi più avanzati compaiono dolore addominale, ittero ostruttivo, febbre, nausea, vomito. Talora possono esserci anche anoressia, calo ponderale, cachessia e sudorazioni notturne.

Diagnosi

Colangiocarcinoma: come efftuare la diagnosi


Il percorso diagnostico inizia dall'ecografia, in presenza di ittero e indici di stasi elevati, e si completa con indagini più approfondite come la Tc addominale con mezzo di contrasto, la colangioRm, la colangiografia transepatica percutanea o retrograda per via endoscopica.
Dagli esami di laboratorio emerge iperbilirubinemia con aumento della fosfatasi alcalina e della gamma-Gt, indici di stasi biliare, mentre il marker tumorale specifico è il Ca 19-9.

Cure

Colangiocarcinoma: cure e rimedi


La prognosi è maligna con sopravvivenza di pochi mesi. La chirurgia sarebbe l'unica opzione potenzialmente risolutiva, tuttavia in oltre la metà dei casi non è praticabile perché la malattia ha già invaso gli organi vicini o ci sono metastasi a distanza. In questi casi si ricorre alla chemioterapia per prolungare la sopravvivenza e a interventi palliativi dell'ittero.

Fonte: Rugarli. Medicina Interna sistematica. Sesta edizione - 2010 Elsevier

Tags:


Patologie e sintomi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Tumore neuroendocrino del pancreas: cos'è un NET?
Tumori
26 marzo 2022
Notizie e aggiornamenti
Tumore neuroendocrino del pancreas: cos'è un NET?
Dieta e cancro: uno studio fa chiarezza
Tumori
10 marzo 2022
Notizie e aggiornamenti
Dieta e cancro: uno studio fa chiarezza
Covid-19, aumentati i casi di tumori in stadio avanzato
Tumori
12 febbraio 2022
Speciale Coronavirus
Covid-19, aumentati i casi di tumori in stadio avanzato
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa