Vivere online: i consigli per stare bene

29 luglio 2023
Aggiornamenti e focus

Vivere online: i consigli per stare bene



Tags:
Trascorriamo quasi 7 ore al giorno online. Quasi lo stesso tempo che dovremmo dedicare al sonno. Passiamo un terzo della vita "dentro" uno schermo. Che sia un computer, un tablet o uno smartphone. Va da sé che questa rivoluzione sociale così repentina e massiccia produca effetti anche sulla nostra salute fisica, a partire dalla postura, con conseguenze su schiena, collo e polsi  (oltre ad una accentuata sedentarietà) fino agli occhi. L'uso prolungato dei device è stato infatti associato a un aumento del rischio di miopia: gli oggetti vicini appaiono chiari, quelli lontani sfocati. La tendenza è ancora più evidente nei bambini  che utilizzano spesso i dispositivi digitali per la scuola e l'intrattenimento visto che la miopia progredisce fino ai vent'anni.

La miopia causata dal troppo tempo trascorso davanti allo schermo potrebbe essere dovuta al diverso uso che facciamo degli occhi quando guardiamo uno schermo rispetto a quando li usiamo normalmente. Gli studi rivelano che alti livelli di tempo trascorsi davanti a device sono associati a un rischio di miopia superiore di circa il 30%. Se a ciò si aggiunge un uso eccessivo del computer, il rischio sale all'80%.

Sebbene non sia possibile prevenire completamente la miopia causata dall'uso di dispositivi tecnologici, è possibile adottare alcune misure preventive - oltre a quella di limitarne ovviamente l'uso - per ridurre il rischio o rallentarne la progressione. Il primo suggerimento è fare pause regolari, seguendo la regola 20-20-20. Ogni 20 minuti, distogliete lo sguardo dal dispositivo e concentratevi su un oggetto a circa 6 metri di distanza per 20 secondi. Questo esercizio aiuta a ridurre l'affaticamento degli occhi e a rifocalizzarli. 

Mantenete una postura  corretta: sedete ad una distanza confortevole dallo schermo, assicurandovi che gli occhi siano all'altezza della parte superiore di esso. Evitate di stare troppo vicini al dispositivo perché questa abitudine può affaticare ulteriormente gli occhi. Può essere utile regolare le impostazioni del display: ottimizzate la luminosità, il contrasto e le dimensioni del testo per ridurre al minimo la necessità di "strizzare" gli occhi. È importante anche assicurarsi che l'illuminazione dell'ambiente circostante sia adeguata: né troppo luminosa né troppo fioca. Evitate di usare i dispositivi al buio e posizionate la fonte di luce alle vostre spalle o di lato invece di collocarla direttamente davanti o dietro lo schermo.

Come accorgervi se l'uso eccessivo dello schermo sta minando la salute dei vostri occhi? Ci sono alcuni facili sintomi rilevatori:

  • mal di testa

  • visione offuscata (quando si distoglie lo sguardo dopo aver messo a fuoco la stessa distanza per un certo tempo)

  • secchezza oculare (si sbattono meno le palpebre quando si è concentrati sullo schermo)

  • sfregamento degli occhi

  • tendenza a socchiudere gli occhi


Carla De Meo





Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Linee guida Oms. Lombalgia: dai farmaci alla fisioterapia
Scheletro e articolazioni
28 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Linee guida Oms. Lombalgia: dai farmaci alla fisioterapia
Prevenzione della vista: cosa sapere sulla cataratta
Occhio e vista
16 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Prevenzione della vista: cosa sapere sulla cataratta
Rigidità al risveglio? E se fosse spondilite?
Scheletro e articolazioni
05 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Rigidità al risveglio? E se fosse spondilite?
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa