Linee guida Oms. Lombalgia: dai farmaci alla fisioterapia

28 febbraio 2024
Aggiornamenti e focus, Speciale Schiena in forma

Linee guida Oms. Lombalgia: dai farmaci alla fisioterapia



Tags:
La lombalgia cronica rappresenta una condizione comune che nel 2020, ha interessato circa una persona su 13 a livello globale con un aumento del 60% rispetto al 1990 principalmente attribuito alla crescita demografica e all'invecchiamento, con i maggiori aumenti osservati nei paesi a basso e medio reddito. È un disturbo associato a una riduzione della qualità della vita, soprattutto quando è presente dolore alle gambe correlato alla colonna vertebrale. 

Con queste premesse l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha elaborato una guida con le raccomandazioni basate sull'evidenza su interventi non chirurgici nel dolore lombare cronico primario negli adulti, compresi gli anziani, in ambienti di cura primaria e comunitaria: interventi standardizzati di educazione, interventi fisici, psicologici, farmacologici e multicomponenti. La guida è rivolta a professionisti sanitari di varie discipline in ambienti di cura primaria e comunitaria, tra cui sono inclusi anche i farmacisti.

Lombalgia: sintomi e tipologie di intervento non chirurgico


La lombalgia è la principale causa di disabilità a livello globale, colpendo tutte le età e entrambi i sessi. La prevalenza e le stime di disabilità sono costantemente più elevate nelle donne e nelle persone anziane. La lombalgia cronica primaria è descritta come un dolore persistente o ricorrente di più di tre mesi senza attribuzione affidabile a una malattia sottostante o a una lesione strutturale. La guida considera cinque classi di interventi: educazione standardizzata, interventi fisici, interventi psicologici, farmaci e interventi multicomponenti. La guida è incentrata su quattro principi guida: cure olistiche e orientate alla persona, equità, cure non stigmatizzanti e non discriminanti, cure integrate e coordinate. Tra le raccomandazioni chiave, emerge la necessità di valutazioni cliniche tempestive, fornitura di informazioni personalizzate, interventi mirati ai molteplici fattori della lombalgia cronica primaria e selezione di interventi in base alle esigenze e alle preferenze del paziente.


Lombalgia: raccomandazioni Oms


L'OMS raccomanda interventi non chirurgici per aiutare le persone che soffrono di lombalgia primaria cronica. Questi interventi includono:

1) programmi educativi che supportino la conoscenza e le strategie di cura di sé;

2) programmi di esercizi;

3) alcune terapie fisiche, come la terapia manipolativa spinale e il massaggio;

4) terapie psicologiche, come la terapia cognitivo-comportamentale; 5) farmaci, come quelli antinfiammatori non steroidei (FANS). L'assistenza deve essere personalizzata per affrontare il mix di fattori (fisici, psicologici e sociali) che possono influenzare l'esperienza cronica di lombalgia primaria nel paziente. In un paziente potrebbe essere necessaria una serie di interventi per affrontare in modo olistico la lombalgia primaria cronica, piuttosto che singoli interventi usati in modo isolato. Le linee guida delineano anche 14 interventi che non sono raccomandati per la maggior parte delle persone nella maggior parte dei contesti. Questi interventi non dovrebbero essere offerti di routine, poiché la valutazione dell'OMS delle prove disponibili indica che i potenziali danni probabilmente superano i benefici.


Per saperne di più 


fonte: Farmacista33




In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Rigidità al risveglio? E se fosse spondilite?
Scheletro e articolazioni
05 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Rigidità al risveglio? E se fosse spondilite?
Osteoporosi: una sfida da affrontare con consapevolezza
Scheletro e articolazioni
01 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Osteoporosi: una sfida da affrontare con consapevolezza
Cadute traumi ed ematomi: i consigli di Dica33
Scheletro e articolazioni
02 dicembre 2023
Notizie e aggiornamenti
Cadute traumi ed ematomi: i consigli di Dica33
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa