Pressione arteriosa: come si misura e valori di riferimento

06 giugno 2022
Aggiornamenti e focus

Pressione arteriosa: come si misura e valori di riferimento



Tags:
Come si misura la pressione arteriosa? Qual è la pressione giusta per una persona? Come dev'essere la pressione arteriosa in base all'età?

Che cos'è la pressione arteriosa e come si misura


Che cos'è la pressione arteriosa? La pressione arteriosa é la pressione del sangue nelle arterie dovuto all'attività contrattile del muscolo cardiaco e alla resistenza vascolare periferica, distinta in sistolica (massima) e diastolica (minima).

Come si misura la pressione arteriosa? La misurazione della pressione arteriosa viene usualmente effettuata utilizzando appositi apparecchi dall'esterno, che sono in grado di valutare la pressione del sangue.

Lo strumento più utilizzato per misurare la pressione è lo sfigmomanometro a mercurio (ideato dall'italiano Riva-Rocci poco più di un secolo fa), un apparecchio costituito da un bracciale di tela provvisto di camera d'aria, da una pompa con valvola per gonfiare e sgonfiare la camera d'aria, e da una colonna graduata a mercurio (da 0 a 300 millimetri) dove si leggono i valori della pressione arteriosa massima e minima, unità di misura definita come "millimetri di mercurio" (mmHg). Data la tossicità del mercurio, per disposizione di legge (a livello Italiano ed Europeo) i manometri a mercurio non sono più disponibili sul mercato per il pubblico (ma unicamente ad uso professionale).

Vi sono poi i misuratori digitali, più pratici da usare e anche adatti per effettuare l'auto-misurazione a casa. Dei numerosi modelli in commercio, la maggior parte utilizza un bracciale molto simile a quello descritto in precedenza. Si tratta in generale di apparecchi che forniscono una misurazione attendibile.

Per una misurazione corretta della pressione è bene tenere presente le seguenti raccomandazioni:
  • il paziente deve essere rilassato e seduto comodamente da almeno cinque minuti
  • nell'ora precedente la misurazione non si devono assumere bevande a base di caffeina e non si deve fumare
  • il braccio deve essere comodamente appoggiato ed il bracciale deve essere all'altezza del cuore
  • esistono a volte differenze sensibili nei valori misurati nelle due braccia. La pressione si deve misurare al braccio dove risultano i valori più elevati
  • le dimensioni del bracciale di gomma devono essere adattate alla dimensione del braccio del paziente
  • i misuratori digitali per effettuare l'auto-misurazione sono abbastanza precisi ma richiedono periodiche verifiche della taratura dello strumento (si consiglia verifiche annuali)
  • devono essere effettuate almeno due misurazioni successive alla prima misurazione e se la pressione differisce di molto nelle due circostanze (per convenzione in misura maggiore di 5 mmHg), si deve procedere con ulteriori misurazioni fino a quando i valori risultino abbastanza stabili
  • prima di procedere con la misurazione leggere con attenzione le istruzioni dell'apparecchio utilizzato


Pressione arteriosa: valori di riferimento


I valori della pressione arteriosa possono variare in base a diversi fattori quali l'età, il sesso, il peso, l'appartenenza ad una razza, le condizioni di salute globale del paziente, l'ora in cui si prova la pressione e lo strumento utilizzato per il test. E' difficile quindi parlare di valori unici e assoluti. Esistono, tuttavia, una serie di studi che hanno stabilito dei range di valori entro il quale il paziente deve rientrare (per evitare rischi legati alla sua salute).

Riportiamo qui di seguito una classificazione dei range di valori di pressione arteriosa (in mmHg) e della loro possibile portata di rischio (classificazione suggerita dall'OMS/ISH):

CategoriaSistolica
(mmHg)
Diastolica
(mmHg)
Ottimale< 120< 80
Normale< 130< 85
Normale - alta130
139
85
89
Ipertensione
di Grado 1 borderline
140
149
90
94
Ipertensione
di Grado 1 lieve
150
159
95
99
Ipertensione
di Grado 2 moderata
160
179
100
109
Ipertensione
di Grado 3 grave
≥ 180≥ 110
Ipertensione sistolica
isolata borderline
140
149
< 90
Ipertensione sistolica
isolata
≥ 150< 90


Come dev'essere la pressione arteriosa in base all'età?

I valori indicativi della pressione arteriosa possono variare, anche se di poco, con l'aumento dell'età. Di seguito uno schema con indicati i range dei valori "normali" della pressione arteriosa in base all'età:

 
EtàIntervallo ideale (mmHg)
 Range
minimo
Range
massimo
15 - 19 anni105/73120/81
20 - 24 anni108/75132/83
25 - 29 anni110/77133/84
30 - 34 anni111/78134/85
35 - 39 anni112/79135/86
40 - 44 anni113/80136/87
45 - 49 anni115/80139/88
50 - 54 anni116/81142/89
55 - 59 anni118/82144/90
60 - 64 anni120/83147/91



Per approfondire:





In evidenza:

Salute oggi:

...e inoltre su Dica33:
Ultimi articoli
Allarme malattie cardiovascolari. Oms Europa: 10mila morti al giorno
Cuore circolazione e malattie del sangue
28 maggio 2024
Notizie e aggiornamenti
Allarme malattie cardiovascolari. Oms Europa: 10mila morti al giorno
Colesterolo alto, un aiuto da steroli e dieta mediterranea
Cuore circolazione e malattie del sangue
14 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Colesterolo alto, un aiuto da steroli e dieta mediterranea
Malattie cardiovascolari: i fattori di rischio del terzo millennio
Cuore circolazione e malattie del sangue
06 febbraio 2024
Notizie e aggiornamenti
Malattie cardiovascolari: i fattori di rischio del terzo millennio
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su YoutubeSeguici su Instagram
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa