Ipertensione: quanto sei a rischio?

28 ottobre 2019

Ipertensione: quanto sei a rischio?



Rispondi alle seguenti domande per comprendere se hai una predisposizione all'ipertensione e se puoi fare della prevenzione


L'ipertensione arteriosa è un disturbo molto comune e spesso trascurato, che se non curato adeguatamente può comportare serie complicazioni.

1) Chi nasce da genitori che non hanno mai avuto problemi d'ipertensione può stare tranquillo perché non ne avrà mai e quindi non deve controllarla?


2) Una persona di oltre 50 anni in sovrappeso con problemi d'ipertensione lieve dovrebbe prima cominciare una dieta per perdere peso?


3) Una persona giovane con una lieve ipertensione arteriosa non corre alcun pericolo, anche se non si controlla mai e ha uno stile di vita molto sregolato?


4) Una persona giovane con ipertensione arteriosa, già in trattamento farmacologico e in buon controllo, non deve più preoccuparsi e può smettere di prendere i farmaci?


5) Chi è malato di cuore ha anche una riduzione delle funzioni di pompaggio del sangue e quindi non può avere la pressione alta?


6) Una persona anziana con ipertensione non deve bere molta acqua, né mangiare cibi troppo salati, ma può bere ogni tanto un bicchiere di vino rosso?





N.B. Ricorda che questo test non ha valore senza il parere di un medico. Se pensi di avere qualche problema non perdere tempo e parlane con il tuo medico di fiducia.

Tags:

In evidenza:

Guide della salute:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Cuore circolazione e malattie del sangue
29 settembre 2021
Notizie e aggiornamenti
L'attività fisica quotidiana dopo un impianto di defibrillatore
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Cuore circolazione e malattie del sangue
09 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Aumento dei fumatori: allarme giovani, dipendenza prima dei 25 anni
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici
Cuore circolazione e malattie del sangue
03 giugno 2021
Notizie e aggiornamenti
Defibrillatori: saranno in tutti i luoghi pubblici