Actifed Decongestionante

22 ottobre 2020

Actifed Decongestionante



Actifed Decongestionante: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Actifed Decongestionante disponibili in commercio.


Actifed Decongestionante è un farmaco a base di xilometazolina cloridrato, appartenente al gruppo terapeutico Decongestionanti. E' commercializzato in Italia da Johnson & Johnson S.p.A.


Confezioni e formulazioni di Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato) e perchè si usa


Trattamento sintomatico temporaneo della congestione nasale dovuta a rinite o sinusite.



Come usare Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato): posologia, dosi e modo d'uso


Per uso nasale.

Adulti e ragazzi al di sopra dei 12 anni:

Un'erogazione in ciascuna narice non più di tre volte al giorno. Questo medicinale deve essere usato per massimo 7 giorni, salvo diversa prescrizione medica.

Per ridurre al minimo il rischio di infezioni, il prodotto non deve essere utilizzato da più di una persona e il beccuccio deve essere pulito dopo ogni uso.

Bambini

ACTIFED DECONGESTIONANTE è controindicato nei bambini al di sotto dei 12 anni (vedere paragrafo 4.3).

Anziani

Stesso dosaggio degli adulti.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato)


ACTIFED DECONGESTIONANTE non deve essere utilizzato:

  • in pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti
  • in pazienti con elevata pressione intraoculare, in particolare in presenza di glaucoma ad angolo stretto
  • in pazienti con infiammazione "secca" della mucosa nasale (Rinite secca)
  • nei bambini di età inferiore a 12 anni
  • dopo ipofisectomia transfenoidale o altro intervento chirurgico transnasale / transorale con esposizione della dura madre
  • in pazienti in cura con inibitori della monoaminossidasi (IMAO) o che hanno utilizzato questi farmaci nelle precedenti 2 settimane, o in pazienti che assumono altri prodotti medicinali con potenziale effetto ipertensivo
  • in pazienti con rinite atrofica o vasomotoria



Actifed Decongestionante (xilometazolina cloridrato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non vi sono dati riguardo al passaggio trans-placentare di xilometazolina, né alla sua secrezione nel latte materno. A causa del potenziale effetto sistemico di costrizione vascolare, in gravidanza questo medicinale non deve essere usato. Durante l'allattamento questo medicinale deve essere usato con cautela in quanto non è noto se il principio attivo venga o meno trasferito nel latte materno.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa