Altergen

15 gennaio 2021

Altergen


Condividi su FacebookCondividi su LinkedInCondividi su Twitter


Cos'è Altergen (sulfadiazina argentica + acido ialuronico)


Altergen è un farmaco a base di sulfadiazina argentica + acido ialuronico, appartenente al gruppo terapeutico Antibatterici sulfonamidici. E' commercializzato in Italia da IBSA Farmaceutici Italia S.r.l.

Confezioni e formulazioni di Altergen disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Altergen disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Altergen e perchè si usa


Trattamento locale di piaghe, ulcere varicose e ustioni.

Indicazioni: come usare Altergen, posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

ALTERGEN 0,2% + 1% crema

Stendere su tutta la sede della lesione uno strato uniforme di crema di 2-3 mm di spessore, 1 o 2 volte al giorno.

ALTERGEN 2 mg + 40 mg garze impregnate

Applicare 1 o più garze impregnate 2 o più volte al giorno a seconda dell'estensione delle lesioni.

L'applicazione deve continuare senza interruzione, fino a completa cicatrizzazione.

Modo di somministrazione

Uso cutaneo

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Altergen


Ipersensibilità individuale alla sulfadiazina argentica o a uno qualsiasi degli eccipienti.

Gravidanza e allattamento.

Prematuri e neonati nei primi mesi di vita.

Altergen può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Non esistendo esaurienti dati sperimentali sugli eventuali effetti collaterali del farmaco sul feto, ALTERGEN non dovrebbe essere impiegato durante la gravidanza e nell'allattamento a meno che, a giudizio del medico, il suo impiego sia indispensabile.

Quali sono gli effetti indesiderati di Altergen


ALTERGEN è generalmente ben tollerato.

In caso di trattamento di estese parti del corpo con ALTERGEN, non si possono escludere gli effetti indesiderati classici dei sulfamidici somministrati per via sistemica, quali:
  • insufficienza renale
  • epatite tossica
  • agranulocitosi
  • trombocitopenia
  • leucopenia
  • eruzioni cutanee.
Segnalazione delle reazioni avverse sospette

La segnalazione delle reazioni avverse sospette che si verificano dopo l'autorizzazione del medicinale è importante, in quanto permette un monitoraggio continuo del rapporto beneficio/rischio del medicinale. Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo “https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse “.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa