Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter

19 settembre 2021

Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter




Cos'è Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter (sodio cloruro + potassio cloruro + magnesio cloruro + sodio acetato + sodio gluconato)


Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter è un farmaco a base di sodio cloruro + potassio cloruro + magnesio cloruro + sodio acetato + sodio gluconato, appartenente al gruppo terapeutico Soluzioni endovena elettrolitiche. E' commercializzato in Italia da Baxter S.p.A.

Confezioni e formulazioni di Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter disponibili in commercio


Selezionare una delle seguenti confezioni di Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter disponibili in commercio per accedere alla scheda completa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):

A cosa serve Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter e perchè si usa


La soluzione è indicata per la reintegrazione di volume, come fonte di fluidi ed elettroliti e come agente alcalinizzante negli stati lievi di acidosi metabolica.

Indicazioni: come usare Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter, posologia, dosi e modo d'uso


La soluzione è isotonica con il sangue e deve essere somministrata per infusione endovenosa con cautela e a velocità controllata di infusione.

Agitare bene durante la preparazione e prima dell'uso.

La dose è dipendente dall'età, peso, condizioni cliniche e dal quadro elettrolitico del paziente.

Somministrare solo a funzionalità renale integra ed a una velocità di perfusione non superiore a 10 mEq potassio/ora.

Adulti

Generalmente la dose è di circa 2 litri/die, somministrati ad una velocità di infusione di circa 2 litri/ora.

Bambini

Nei bambini la sicurezza e l'efficacia del medicinale non sono state determinate.

Non iniettare per via intramuscolare, o sottocutanea o nei tessuti perivascolari.

La somministrazione deve essere interrotta se il paziente manifesta dolore o rossore al sito di iniezione, in quanto ciò potrebbe indicare uno stravaso del farmaco.

Infusioni troppo rapide possono causare dolore locale e la velocità di infusione deve essere aggiustata in rapporto alla tolleranza.

È raccomandabile che il paziente rimanga disteso per un breve periodo dopo la somministrazione.

Quando si sceglie il tipo di soluzione ed il volume/velocità di infusione per un paziente anziano, considerare che i pazienti anziani sono generalmente più portati ad avere vari problemi ad esempio cardiaci, renali, epatici e considerare anche le terapie farmacologiche concomitanti.

Non collegare in serie contenitori di plastica flessibili per evitare embolia gassosa dovuta a possibile aria residua contenuta nel contenitore primario.

Pressurizzare le soluzioni endovenose contenute in contenitori di plastica flessibili per aumentare le velocità di flusso può causare embolia gassosa se l'aria residua nel contenitore non è completamente eliminata prima della somministrazione.

L'uso di un set per somministrazione endovenosa con lo sfiato nella posizione aperta può causare embolia gassosa. I set per somministrazione endovenosa con lo sfiato nella posizione aperta non devono essere usati con contenitori di plastica flessibili

Controindicazioni: quando non dev'essere usato Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter


  • Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti;
  • Ipernatremia;
  • Pletore idrosaline;
  • Iperkaliemia o nei casi di ritenzione di potassio;
  • Insufficienza epatica grave (incapacità a metabolizzare lo ione acetato);
  • Grave insufficienza renale;
  • Insufficienza renale oligurica;
  • Patologia miocardica grave;
  • Frequenza respiratoria inferiore a 16 atti respiratori al minuto;
  • Alcalosi respiratoria e metabolica;
  • Ipercoagulabilità;
  • Terapia concomitante con glicosidi cardioattivi (vedere paragrafo 4.5);
  • Grave disidratazione;
  • Coma;
  • Malattia di Addison non trattata;
  • Crampi da calore.

Elettrolitica Reint. + Na Gluconato Baxter può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


In gravidanza somministrare solo in caso di effettiva necessità.

Non ci sono dati adeguati sull'uso della soluzione in donne in stato di gravidanza o che allattano. Prima di usare la soluzione in donne in stato di gravidanza o che allattano bisogna considerare attentamente per ogni specifica paziente i potenziali rischi e benefici.

Evitare l'uso di magnesio 2 ore prima del parto. Se il magnesio cloruro viene somministrato (soprattutto per più di 24 ore prima del parto) per controllare le convulsioni in madri affette da tossiemia gravidica, i neonati possono mostrare segni di tossicità da magnesio, incluso depressione neuromuscolare e respiratoria.

Patologie correlate:


Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico

Tags:

Farmaci e integratori:

...e inoltre su Dica33:

Ultimi articoli
Covid-19, individuato un anticorpo monoclonale efficace per le varianti
Malattie infettive
06 settembre 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, individuato un anticorpo monoclonale efficace per le varianti
Covid-19, quarantena, isolamento e ciclo vaccinale
Malattie infettive
05 settembre 2021
Speciale Coronavirus
Covid-19, quarantena, isolamento e ciclo vaccinale
Aifi e Long Covid: ruolo della fisioterapia nei sintomi del post malattia
Malattie infettive
03 settembre 2021
Speciale Coronavirus
Aifi e Long Covid: ruolo della fisioterapia nei sintomi del post malattia