Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Ultimo aggiornamento: 01 settembre 2017
Farmaci - Glucosio + Sodio Cloruro I Salf

Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml




INDICE SCHEDA



INFORMAZIONI GENERALI


AZIENDA

Salf S.p.A. Laboratorio Farmacologico

MARCHIO

Glucosio + Sodio Cloruro I Salf

CONFEZIONE

ev soluz. perfusionale 500 ml

PRINCIPIO ATTIVO
sodio cloruro + glucosio monoidrato

FORMA FARMACEUTICA
preparazione iniettabile

GRUPPO TERAPEUTICO
Soluzioni endovena elettrolitiche

CLASSE
C

RICETTA
medicinale soggetto a prescrizione medica

SCADENZA
36 mesi

PREZZO
2,47 €


INDICAZIONI TERAPEUTICHE



A cosa serve Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Nelle patologie che richiedono un ripristino delle condizioni di idratazione un apporto di cloruro di sodio in associazione ad un apporto calorico. Ripristino delle concentrazioni ematiche di glucosio in caso di ipoglicemia.




CONTROINDICAZIONI



Quando non dev'essere usato Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Non somministrare in concomitanza con trasfusioni di sangue usando la stessa via venosa, a causa del rischio di pseudoagglutinazione.




AVVERTENZE E PRECAUZIONI D'USO



Cosa serve sapere prima di prendere Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Usare subito dopo l'apertura del contenitore. La soluzione deve essere limpida, incolore e priva di particelle visibili. Serve per una sola ed ininterrotta somministrazione e l'eventuale residuo non può essere utilizzato. Usare con cautela in pazienti con diabete mellito monitorando la glicemia per le correzioni farmacologiche opportune. Utilizzare con grande cautela in pazienti con scompenso cardiaco congestizio, insufficienza renale grave ed in stati clinici associati ad edemi e ritenzione idrosalina; in pazienti in trattamento con farmaci corticosteroidei o corticotropinici. La somministrazione continua può causare sovraccarico idrico, stato di congestione e riduzione di concentrazione degli elettroliti; la somministrazione continua senza aggiunta di potassio può causare ipokaliemia. Monitorare il bilancio dei fluidi, gli elettroliti e la glicemia. In gravidanza somministrare solo in caso di effettiva necessità. Nei bambini la sicurezza e l'efficacia non sono state determinate. Il prodotto può essere assunto senza rischio da parte dei soggetti affetti da celiachia. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.




INTERAZIONI



Quali farmaci o principi attivi possono interagire con l'effetto di Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Se utilizzato per diluire farmaci consultare il farmacista se disponibile prima di introdurre i farmaci additivi; considerare comunque le caratteristiche dei prodotti da introdurre; impiegare tecniche asettiche; non conservare




POSOLOGIA E MODO DI SOMMINISTRAZIONE



Come si usa Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Per via endovenosa. La dose è dipendente dall'età, peso e condizioni cliniche, quadro elettrolitico e osmolarità ed in rapporto al deficit calcolato di sodio. L'infusione del glucosio non deve comunque superare la velocità di 0.4 – 0.8 g/ora glucosio per Kg di peso corporeo.




SOVRADOSAGGIO



Cosa fare se avete preso una dose eccessiva di Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Si rimanda il medico utilizzatore alla letteratura scientifica




EFFETTI INDESIDERATI



Quali sono gli effetti collaterali di Glucosio + Sodio Cloruro I Salf ev soluz. perfusionale 500 ml

Risposte febbrili, infezioni nella sede di iniezione, trombosi venose o flebiti stravaso e ipervolemie. In caso di reazione avversa, interrompere la somministrazione e conservare la parte non somministrata per eventuali esami.




CONSERVAZIONE



In contenitori ermeticamente chiusi. Questo medicinale non richiede particolari condizioni di conservazione. Non congelare. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato. Non usare oltre tale data.




PATOLOGIE ASSOCIATE







Potrebbe interessarti
Morsi di zecca, come comportarsi
Malattie infettive
17 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Morsi di zecca, come comportarsi
A Capo Nord per la sclerodermia
Pelle
16 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
A Capo Nord per la sclerodermia
Linguine con crema di rucola, piccadilly e noci
Alimentazione
15 agosto 2018
Notizie e aggiornamenti
Linguine con crema di rucola, piccadilly e noci
L'esperto risponde