Ilomedin

26 ottobre 2020

Ilomedin



Ilomedin: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Ilomedin disponibili in commercio.


Ilomedin è un farmaco a base di iloprost sale di trometamolo, appartenente al gruppo terapeutico Antiaggreganti piastrinici. E' commercializzato in Italia da Italfarmaco S.p.A.


Confezioni e formulazioni di Ilomedin (iloprost sale di trometamolo) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Ilomedin (iloprost sale di trometamolo) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Ilomedin (iloprost sale di trometamolo) e perchè si usa


Trattamento della tromboangioite obliterante (Morbo di Bürger) in stadio avanzato con ischemia critica degli arti quando non è indicato un intervento di rivascolarizzazione.

Trattamento del fenomeno di Raynaud secondario a sclerodermia.

Trattamento dell'ischemia arteriosa cronica grave degli arti inferiori, in pazienti a rischio di amputazione e quando non è indicato un intervento chirurgico o di angioplastica.



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ilomedin (iloprost sale di trometamolo)


Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti

  • Gravidanza;
  • Allattamento;
  • Condizioni nelle quali gli effetti dell'iloprost sulle piastrine possono aumentare il rischio di emorragie (ad es. ulcera peptica in fase attiva, traumi, emorragia intracranica);
  • Coronaropatie gravi o angina instabile;
  • Infarto miocardico nei sei mesi precedenti;
  • Insufficienza cardiaca congestizia acuta o cronica (NYHA II - IV);
  • Aritmie gravi o rilevanti per la prognosi;
  • Sospetto di congestione polmonare;



Ilomedin (iloprost sale di trometamolo) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


ILOMEDIN non deve essere somministrato in gravidanza o durante l'allattamento (vedere paragrafo 4.3 “Controindicazioni“).

Gravidanza

Non vi sono dati adeguati sull'uso di iloprost nelle donne in gravidanza.

Gli studi preclinici hanno evidenziato fetotossicità nel ratto (vedere paragrafo 5.3 “Dati preclinici di sicurezza“).

Poiché il rischio potenziale dell'uso terapeutico di iloprost in gravidanza non è noto, le donne in età fertile devono fare uso di metodi contraccettivi efficaci durante il trattamento.

  • Allattamento
Non è noto se iloprost passi nel latte materno. Iloprost non deve essere somministrato a donne che allattano.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa