Ovison

22 ottobre 2020

Ovison



Ovison: a cosa serve , come si usa, controindicazioni. Confezioni e formulazioni di Ovison disponibili in commercio.


Ovison è un farmaco a base di mometasone furoato, appartenente al gruppo terapeutico Corticosteroidi. E' commercializzato in Italia da Abiogen Pharma S.p.A.


Confezioni e formulazioni di Ovison (mometasone furoato) disponibili e foglietto illustrativo


Seleziona una delle seguenti confezioni di Ovison (mometasone furoato) per accedere alla scheda relativa, visualizzare il prezzo e scaricare il foglietto illustrativo (bugiardino):


A cosa serve Ovison (mometasone furoato) e perchè si usa


OVISON è indicato per il trattamento sintomatico di patologie cutanee infiammatorie che rispondono a terapia topica con glucocorticoidi, come la dermatite atopica e la psoriasi (ad esclusione della psoriasi a placche diffusa).



Come usare Ovison (mometasone furoato): posologia, dosi e modo d'uso


Posologia

Adulti (inclusi anziani) e bambini (a partire dai 6 anni di età):

Applicare un sottile strato di OVISON una volta al giorno sulle zone cutanee interessate. La frequenza delle applicazioni va successivamente ridotta in modo graduale. Una volta ottenuto un miglioramento clinico, spesso è preferibile ricorrere a un corticosteroide meno potente.

OVISON soluzione cutanea è destinata al trattamento di lesioni cutanee del cuoio capelluto, ma può essere utilizzata anche in altre parti del corpo.

Come con tutti i glucocorticoidi topici di potenza elevata, OVISON non deve essere applicato sul viso, se non sotto stretto controllo medico.

OVISON non deve essere utilizzato per lunghi periodi di tempo (più di 3 settimane) o su zone estese (oltre il 20% della superficie corporea). Nei bambini, la superficie corporea da trattare non deve superare il 10%.

Popolazione pediatrica

Bambini al di sotto dei 6 anni:

OVISON è un glucocorticoide potente (gruppo III) e il suo impiego non è di solito raccomandato in bambini di età inferiore ai 6 anni, data la mancanza di dati rilevanti di sicurezza (vedere paragrafo 4.4).

Modo di somministrazione

Uso topico



Controindicazioni: quando non dev'essere usato Ovison (mometasone furoato)


Ipersensibilità al principio attivo, ad altri corticosteroidi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

OVISON è controindicato nei pazienti con rosacea facciale, acne volgare, atrofia cutanea, dermatite periorale, prurito perianale e genitale, eruzioni da pannolino, infezioni batteriche (per es. impetigine), infezioni virali (per es. herpes simplex, herpes zoster e varicella) ed infezioni micotiche (per es. candidosi o dermatofitosi), tubercolosi, sifilide o reazioni post-vaccinali. OVISON non deve essere applicato sulle ferite o sulla cute ulcerata.



Ovison (mometasone furoato) può essere usato durante la gravidanza e l'allattamento?


Gravidanza

I corticosteroidi attraversano la placenta. Non sono disponibili dati clinici relativi all'uso di mometasone furoato in gravidanza. La somministrazione orale di mometasone furoato in studi sugli animali ha evidenziato degli effetti teratogeni; vedere paragrafo 5.3. Non sono noti i rischi potenziali sull'uomo.

Sebbene l'esposizione sistemica sia limitata, OVISON deve essere utilizzato in gravidanza solo dopo un'attenta valutazione dei rischi e dei benefici.

Per il trattamento in gravidanza di superfici cutanee estese per periodi di tempo prolungati è necessario prescrivere corticosteroidi di bassa potenza.

Allattamento

Non è stato accertato se il mometasone furoato passi nel latte materno. Il mometasone furoato deve essere somministrato alle madri in allattamento solo dopo un'attenta valutazione dei rischi e dei benefici. OVISON non deve essere applicato sul seno né sulle zone cutanee adiacenti durante l'allattamento.

Fertilità

Nessun effetto noto.



Vedi patologie correlate:



Nota: Nel contenuto della scheda possono essere presenti dei riferimenti a paragrafi non riportati.

Fonte: CODIFA - L'informatore farmaceutico




Farmaci:
Ultimi articoli
Orticaria, come riconoscerla
31 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Orticaria, come riconoscerla
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
17 agosto 2020
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Seguici su:

Seguici su FacebookSeguici su Youtube
Farmacista33Doctor33Odontoiatria33Codifa